facebooktwitter

nonsolocontro2017

8731867 Visualizzazioni

pannelli fotovoltaici

 La domanda degli "Amici della terra"

Chiamati a rispondere il ministro della Transizione Ecologica e i presidenti degli enti superiori

lu.be. 

La domanda di fondo è: è logico pensare che, consumando suolo, e in particolar modo suolo agricolo, si possano fare azioni a favore dell’ambiente? La risposta ancora non c’è. Ma magari qualcuno degli enti, e delle persone, interrogati, la farà pervenire. 

Gli “Amici della terra - Club amici della Riserva della Vauda” ha scritto nei giorni scorsi al Ministro della Transizione Ecologica, al Presidente della Regione Piemonte, alla Sindaca della Città Metropolitana di Torino e al Presidente della Provincia di Vercelli, sottoponendo la domanda e accompagnandola con una serie di considerazioni:

«In Provincia di Vercelli si discute per un parco fotovoltaico di 150 ettari su terreno agricolo. Poco distante, nella ex Provincia di Torino, si pensa al deposito nazionale di scorie nucleari per altri 150 ettari di terreno agricoli occupati. Ancora pochi chilometri in direzione Torino, nel Comune di Torrazza con all’attivo una discarica di rifiuti speciali, si pensa di portare lo smarino della Tav. Poco lontano, nel Comune di Volpiano, unico ad aver utilizzato un terreno industriale, esiste un parco fotovoltaico di 32 ettari. E ancora, a qualche chilometro di distanza, si vuole creare un parco fotovoltaico di 25 ettari, sempre su terreno agricolo. Il tutto senza considerare tutte le altre strutture esistenti e che aumentano il carico ambientale, dal momento che l’elenco sarebbe lungo. Può il nostro territorio, in questi pochi chilometri, sopportare tutto questo?».

Ai posteri, o meglio, agli enti superiori l’ardua sentenza


Cerca nel giornale

Nonsolocontroxmille 1


 

VEDI E CLICCA SULL'IMMAGINE Conad Favria via Caporal Cattaneo, 65

conad favria 2021

 

 

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com