facebooktwitter

nonsolocontro2017

2773837 Visualizzazioni

lombardore via rivarolo

 

La protesta di un gruppo di cittadini. Per arrivare al bus c'è un chilometro

Portavoce l'ottantenne Lorenzo Santorino. Neppure una raccolta di firme ha finora convinto GTT

Si chiama Lorenzo Santorino, ha 80 anni, una casa situata in una traversa di via Rivarolo, qualche centinaio di metri dietro al distributore situato alla rotonda della strada che porta in Canavese, qualche acciacco dovuto all’età ma anche tanta determinazione nel portare avanti la sua battaglia.

Una battaglia per la quale ha già raccolto firme e parlato con chiunque avesse un ruolo nella vicenda ma, per ora, senza risultato.

«La situazione è questa - spiega - Non c’è una fermata del pullman nei pressi. La più vicina è ad un chilometro di distanza. E chi vive in questa zona, per servirsi di un mezzo pubblico, è costretta a farsela a piedi. O a farsi dare un passaggio da qualcuno. Ma non tutti hanno una macchina, e poi ci cono anche persone anziane, disabili. Insomma un grosso disagio per tutti coloro che vivono in questa zona di Lombardore».

Un disagio che non patiscono solo i residenti, diverse famiglia quasi equamente distribuite sui due lati della strada, ma anche i dipendenti delle aziende insediate nell’area industriale, alcuni dei quali sono costretti a percorrere a piedi quel chilometro abbondante di strada.

Abbondante e pericoloso, dal momento che il traffico, specialmente in alcuni orari, è oltremodo intenso.

«Avevamo già chiesto, in passato, l’istituzione di una fermata, ma ci era stato detto che non era possibile - prosegue - Poi, quando sono iniziati i lavori per la realizzazione della rotonda, abbiamo nuovamente portato avanti le nostre richieste, e in quella sede ci era stato detto che, una volta terminati i lavori, sarebbe stata realizzata anche la fermata. La rotonda è stata fatta, e da tempo, ma di quella fermata non c’è traccia. E i nostri disagi proseguono...».

lorenzo santorino


Cerca nel giornale

banner marielisa

SPORT

Image Lunedì, 28 Ottobre 2019
ASD Mappano perde contro il Caprie

Gli esperti

Image Lunedì, 11 Novembre 2019
Traumi nei nostri amici a quattro zampe

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Video del giorno

A CURA DI:

  • parole musica aParole & Musica onlus

  • Periodico fondato da Parole e Musica nel 1995
    Registrazione:
    n. 4839 del 18/01/1995 rilasciata dal Tribunale di Torino.
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: 339 7348994 o 393 5542895

  •  Il tuo 5 per mille a Parole & Musica onlus
  • biglietto 5 per mille2
  • Per destinare il 5 per mille a Parole & Musica onlus è sufficiente indicare il codice fiscale 92017360014 e apporre la firma nell'apposito riquadro del 730, CUD o modello unico.