facebooktwitter

nonsolocontro2017

2136823 Visualizzazioni

rivarossa punto acqua generico

 

A breve sarà installato un Pos

Si potranno usare carte di credito bancarie o postali, oppure prepagate

È una piccola rivoluzione, quella che sta interessando i fruitori del punto acqua della Smat, e in particolar modo di coloro che acquistano l’acqua gasata.

Cambia, infatti, il sistema di pagamento: scompaiono sia il box dedicato alla ricarica, sia il versamento di denaro contante, sia la cauzione. Tutto il marchingegno sarà sostituito da un lettore Pos: chi vorrà fare la sua scorta di acqua gasata, quindi, non dovrà fare altro che utilizzare la propria carta di credito bancaria o postale, o la prepagata: possono essere impiegate carte dei circuiti Pagobancomat, Visa, Maestro o Mastercard.

Tutti i Punti Acqua saranno dotati di Pos entro il prossimo mese di luglio: gli utenti, comunque, potranno continuare ad utilizzare le SmatCard in loro possesso fino ad esaurimento del credito caricato: la cauzione di quattro euro a suo tempo versata potrà essere, con il nuovo lettore, riversata sulla SmatCard, oppure si potrà chiederne a Smat il rimborso.

Una volta che il credito sulla card sarà esaurito, l’utente potrà utilizzare la propria carte di pagamento, che sarà abilitata da Pos allestito nei pressi del Punto Acqua. Al primo utilizzo sarà richiesto di effettuare una ricarica di 5 euro, che costituiranno un “borsellino virtuale” abbinato alla propria carte di credito bancaria o postale.

Tutte le operazioni non avranno alcun costo aggiuntivo per l’utente. Una volta che il nuovo servizio sarà avviato, gli attuali box saranno rimossi dai tecnici Smat.


Cerca nel giornale

pubblicita

SPORT

Gli esperti

Image Martedì, 06 Agosto 2019
Il guinzaglio, questo sconosciuto

SCIENZA

Image Sabato, 10 Agosto 2019
San Lorenzo: la notte dei desideri

COLLEZIONISMO

Ultime news

Martedì, 26 Marzo 2019
Rivarossa, lavori a "Fresco Malone"
Mercoledì, 12 Giugno 2019
Rivarossa, vandali in oratorio

Video del giorno

A CURA DI:

  • parole musica aParole & Musica onlus

  • Periodico fondato da Parole e Musica nel 1995
    Registrazione:
    n. 4839 del 18/01/1995 rilasciata dal Tribunale di Torino.
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: 339 7348994 o 393 5542895

  •  Il tuo 5 per mille a Parole & Musica onlus
  • biglietto 5 per mille2
  • Per destinare il 5 per mille a Parole & Musica onlus è sufficiente indicare il codice fiscale 92017360014 e apporre la firma nell'apposito riquadro del 730, CUD o modello unico.