facebooktwitter

nonsolocontro2017

6519080 Visualizzazioni

bealera del mulino1

 

L'accusa del consigliere Paolo Cinquanta

Il sindaco: «Il problema è già in via di soluzione»

Luigi Benedetto

Una fogna a cielo aperto proprio nel cuore del paese. Non ha mezzi termini il consigliere di opposizione Paolo Cinquanta nel descrivere la Bealera del Mulino, un canale che passa sotto via Frescot e sbuca per alcuni metri accanto a quella che era un ristorante pizzeria. «Un rigagnolo che comporta zanzare d’estate e topi tutto l’anno - commenta Cinquanta - Senza dimenticare la puzza, che crea non pochi problemi a chi vive in quei pressi. Una situazione davvero indecente. Il tutto, lo ripeto, proprio nel centro di Rivarossa, a pochi centimetri dalla strada che attraversa il paese. È un vero e proprio problema di igiene pubblica. Un problema che ho già sollevato da tempo, ma che fino ad ora non è stato risolto».

Quando Cinquanta parla di fogna non va lontano dal vero. In quel tratto, infatti, confluiscono gli scarichi di due tratti della rete fognaria di via Frescot: e quando, come in questo periodo, il canale è in secca, la situazione stagna sotto gli occhi di tutti. Insomma, un bel problema. «Di cui l’Amministrazione è perfettamente a conoscenza - replica il sindaco Enrico Vallino - Talmente a conoscenza che si è già mossa per risolvere la situazione. Cosa che avverrà nei prossimi mesi». In quel tratto, infatti, interverrà la Smat che canalizzerà le due tubazioni, di modo che non ci siano più fuoriuscite, convogliando il tutto verso la condotta già esistente.

 

bealera del mulino

«Grazie a diversi incontri che abbiamo portato avanti, siamo riusciti a far inserire questo intervento all’interno di un progetto di più ampio respiro che Smat, la società deputata ad operare sia sulle reti fognarie, sia su quelle dell’acquedotto, sta svolgendo sul territorio. Quindi prima che tutta l’opera sia terminata, quindi, anche il problema della Bealera del Mulino sarà risolto», aggiunge il primo cittadino. In buona sostanza, Smat sta realizzando, al di là del Malone, una grossa cisterna che raccoglierà le acque reflue, con una stazione di pompaggio che le spingerà al depuratore di Bosconero, attraversando la ex 460 all’altezza della Provanina.

 

sostienicinew1


Cerca nel giornale

 CLICCA SUL BANNER E VEDI

banner perrone natale 2020


Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro 

 

 

 

 

    

 

 

 

SPORT

Gli esperti

Image Mercoledì, 02 Dicembre 2020
I gatti bevono sfruttando fisica e matematica

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com