facebooktwitter

nonsolocontro2017

7884129 Visualizzazioni

municipio

Il progetto ultimato entro il 2021

A realizzare l'intervento sarà la società OpenFibre

lu.be. 

La situazione della connettività a Rivarossa è quella che è, non è un mistero. E questi periodi di lockdown e chiusure, tra ragazzi in Dad e genitori magari in smart working, hanno acuito ulteriormente il problema. 

Il servizio telefonico in uscita dalla centrale del concentrico, in vicolo Scuole, consiste in una connessione Adsl 640 Kb/s, smistata in una rete secondaria in rame che accusa ampiamente la sua età. Circa cinque anni or sono era stata posizionato, ma mai attivato, un cavo in fibra ottica con circa 46 fibre proveniente dalla centrale di Volpiano. A posare il cavo la Infratel, una società in house del ministero per lo Sviluppo Economico, nell’ambito di un progetto nazionale volto a superare le condizioni di marginalità e di svantaggio economico delle “zone bianche” e, nel contempo, garantire i livelli minimi di connettività previsti dall’Agenzia Digitale Europea. 

Questo per quanto riguarda il passato. E il futuro? Da Palazzo arrivano notizie incoraggianti. Le “zone bianche”, di cui Rivarossa fa parte, sono di competenza della società OpenFibre (formata da Enel e Cassa Depositi e Prestiti), che si è aggiudicata l’appalto da Infratel per la realizzazione di una rete a banda ultra larga interamente in fibra ottica sul territorio nazionale. 

La pianificazione sul territorio di Rivarossa si articola in due momenti: il primo prevede l’elaborazione, entro il secondo semestre 2021, del progetto esecutivo definitivo. Un progetto che vedrà il Comune come parte attiva per la gestione delle servitù e dei permessi di transito. Il secondo momento, che si chiuderà invece nel corso del 2022, prevede la realizzazione e il collaudo della nuova rete in prossimità delle abitazioni. L’allacciamento dei privati alla rete non sarà realizzata da OpenFibre, ma dovrà essere richiesta da ciascun utente direttamente al proprio provider (che si tratti di Tim piuttosto che di Vodafone, Wind o Iliad). 


Cerca nel giornale

 CLICCA SUL BANNER E VEDI: Conad Favria via Caporal Cattaneo, 65

CONAD FAVRIA 1


Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro 

 

 

 

 

    

 

 

 

Gli esperti

SCIENZA

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com