facebooktwitter

nonsolocontro2017

6466765 Visualizzazioni

riserva vauda

 

Grazie ad una convenzione tra Comuni ed Ente di gestione

A fare da capofila sarà San Carlo

La Riserva della Vauda strizza l’occhio a pedoni, escursionisti e ciclisti. E lo fa grazie ad una migliore segnalazione dei percorsi aperti al pubblico, di modo che possano essere individuati, e “percorsi”, più agevolmente, anche da chi non conosce a menadito la zona. La decisione di migliorare la segnaletica in Vauda è una scelta congiunta dei Comuni che insistono sulla Riserva (Rivarossa, Lombardore, San Carlo, Nole, San Francesco al Campo, Front e Vauda) e dell’Ente di gestione delle Aree protette dei Parchi Reali.
In prima battuta l’intervento interesserà i territori di San Carlo, San Francesco al Campo, Front e Vauda: successivamente sarà esteso anche agli altri Comuni. A fare da capofila per il primo intervento sarà San Carlo, che curerà la progettazione, l’affidamento della fornitura, la posa della segnaletica (in collaborazione con la sezione Cai - Uget di Ciriè) e le modalità di pubblicizzazione dell’iniziativa, in accordo con gli altri Comuni e l’Ente di gestione: il sistema verrà quindi preso in carico da parte dei singoli Comuni, che provvederanno a curare gli eventuali interventi di manutenzione. L’Ente Parco, dal canto suo, coprirà i costi fino alla concorrenza di 8mila euro onnicomprensivi.


Cerca nel giornale

 Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro 

 

 

 

 

    

 

 

 

SPORT

Gli esperti

COLLEZIONISMO

Image Sabato, 28 Novembre 2020
Pronta la nuova traduzione del Messale

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com