facebooktwitter

nonsolocontro2017

7667181 Visualizzazioni

dolcetto o scherzetto

 Per il rischio di assembramenti e contagi

Anche i commercianti non collaboreranno alla tradizione di Halloween

Luigi Benedetto

Niente dolcetto o scherzetto, a San Benigno. Niente bambini travestiti da mostri, streghe, vampiri o fantasmi, pronti a passare di negozio in negozio, a bussare di porta in porta per ottenere biscotti e caramelle così come la tradizione di Halloween, importata dagli Stati Uniti e ormai radicata anche nel nostro Paese, impone. 

Tra le “vittime” della seconda ondata di Covid-19 c’è anche questo momento di svago e divertimento per i più piccoli. L’Amministrazione comunale, infatti, è corsa ai ripari esortando la popolazione a metter da parte, per quest’anno, questa tradizione, per evitare il formarsi di assembramenti e, quindi, di contagi. E anche l’Associazione commercianti, che si è sempre resa disponibile per questo momento di festa, in questo 2020 fa un passo indietro, ribadendo che le varie attività commerciali non parteciperanno all’iniziativa, pertanto non permetteranno l’ingresso nelle attività per questo scopo.

Una notizie che probabilmente i più piccoli non gradiranno, ma la situazione della sicurezza è più importante:

«Comprendendo il rammarico dei più piccini, confidiamo nel senso di responsabilità degli adulti», sottolineano da Palazzo. 

 
 


Cerca nel giornale

 Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

  donazione nonsolocontro     

                                 

 

                  

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com