facebooktwitter

nonsolocontro2017

9536797 Visualizzazioni

volpiano incendio

 

Un appartamento ha preso fuoco alle 3,30

Tre persone sono rimaste intossicate e portate negli ospedali

Na.Ber

Sono ancora ignote le cause che nella notte tra martedì 22 e mercoledì 23 ottobre hanno provocato un incendio in  via Ronchi 25 a Volpiano. Il rogo si è sviluppato dal seminterrato ntorno alle 3,30 e le tre persone, una famiglia volpianese, che occupavano l'abitazione sono rimaste intossicate. 

Quando il rogo è divampato il marito Vincenzo Botta, 61 anni, ha subito detto alla figlia Ilenia, di uscire e chiamare i soccorsi, mentre lui e la moglie, Veronica Parisi 60 anni, tentavano di domare le fiamme con un estintore. I locali si sono subito saturati di fumo e i due sono svenuti. L'uomo è stato subito trovatio dai vigili del fuoco del distaccamento volontario di Volpiano, vicino alla porta e portato in salvo, mentre per riuscire a trovare la moglie i pompieri hanno dovuto utilizzare una termocamera.

volpiano incendio1

I due coniugi sono poi stati trasportati in codice rosso e in gravi condizioni all'ospedale Giovanni Bosco di Torino, mentre la figlia avendo respirato meno fumo, causato dall'incendio se l'è cavata con un codice verde e per i doverosi controlli è stata portata al pronto soccorso dell'ospedale di Chivasso.

Sul posto sono intervenute tre ambulanze, di cui due medicalizzate e anche i vigili del fuoco di Torino Stura.

 


Cerca nel giornale

NSC Pubblicità Volpiano

 

 vinato shop volpiano1


CLICCA SULL'IMMAGINE PER SAPERNE DI PIU'

Mappano traslochi

 

 

                              

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Illustri Sconosciuti

Più letti

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com