facebooktwitter

nonsolocontro2017

2510579 Visualizzazioni

 

Seta

Ma, non tutti i Comuni hanno deliberato l'acquisizione

Lo sfogo del presidente dell'Assemblea dei sindaci Davide Rosso che richiama tutti al senso di responsabilità

L’assemblea del Consorzio Bacino 16 (di cui fanno parte anche Borgaro, Caselle, Leinì e Volpiano) ha delibarato a febbraio di mettere in vendita le azioni della Società Seta, detenute dal Bacino stesso, e di cederle ai comuni che fanno parte  del Consorzio, secondo le quote di partecipazione di ciascuno.

"Molti Comuni hanno già deliberato, altri lo faranno nei prossimi giorni, per cui si può auspicare - spiega il presidente dell'Assemblea dei sindaci Davide Rosso, primo cittadino di Rivalba - che venga raggiunto e superato il 50% delle quote per rendere attuabile tale decisione. Tra questi comuni ve ne sono alcuni di dimensioni ridotte, con un peso pro capite di azioni elevato, che hanno deciso, con grande senso di responsabilità, di acquisire le parte di loro spettanza".

Senso di responsabilità per alcuni, per altri no.

"Devo annotare purtroppo che non tutti i comuni stanno seguendo quell’esempio - prosegue - e tra questi ce n’è uno di grandi dimensioni, il terzo in ordine demografico del consorzio.  Mi spiace e mi amareggia molto questo atteggiamento, non si può star dentro ad un consorzio, prendere ciò che fa comodo e poi dire no di fronte alle responsabilità. E, proprio il senso di responsabilità, che dovrebbe legare le varie Amministrazioni che fanno parte dello stesso consorzio, non dovrebbe mai venire meno. Purtroppo questo non sempre avviene, ma non è la politica del NO a risolvere i problemi dei cittadini. E trincerarsi dietro a scuse non attenua il peso di una decisione che rimane comunque politica".

E,conclude:

"Ringrazio tutti i comuni di piccole e medie dimensioni per il senso di responsabilità dimostrato, e ringrazio tutti i comuni di grandi dimensioni, perché se alla fine si raggiungerà e supererà la quota del 50% deliberato dall’assemblea, sarà soprattutto per il loro apporto. Auspico che anche i comuni che ancora non hanno preso una decisione, gettino il cuore oltre l’ostacolo e dimostrino che l’appartenenza ad un consorzio tra comuni non sia solo pezzo di carta, ma un’unione di intenti".


Cerca nel giornale

pubblicita robbiano

 

68786233 2378795985530661 7085044971367038976 n

SPORT

Gli esperti

SCIENZA

Image Giovedì, 10 Ottobre 2019
L'impianto cocleare diventa prezioso

COLLEZIONISMO

Più letti

Domenica, 09 Giugno 2019
Leini, Incidente nella notte
Domenica, 09 Giugno 2019
Comunali: tutti i candidati
Sabato, 27 Luglio 2019
Tromba d'aria su Borgaro e Mappano
Mercoledì, 18 Settembre 2019
Torino, aggredito autista Sadem

Ultime news

Video del giorno

prova

There is no gallery selected or the gallery was deleted.

A CURA DI:

  • parole musica aParole & Musica onlus

  • Periodico fondato da Parole e Musica nel 1995
    Registrazione:
    n. 4839 del 18/01/1995 rilasciata dal Tribunale di Torino.
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: 339 7348994 o 393 5542895

  •  Il tuo 5 per mille a Parole & Musica onlus
  • biglietto 5 per mille2
  • Per destinare il 5 per mille a Parole & Musica onlus è sufficiente indicare il codice fiscale 92017360014 e apporre la firma nell'apposito riquadro del 730, CUD o modello unico.