facebooktwitter

nonsolocontro2017

7006633 Visualizzazioni

coronavirus 1 653x367

 

Sei contagiati in Piemonte da covid-19

Rinviata oggi, anche la partita di serie A Torino-Parma

Ilaria Cavallo/Federica Carla Crovella

Il coronavirus covid-19 è ufficialmente giunto in Piemonte e una psicosi di massa sta rapidamente prendendo piede da un lato all'altro della regione. 

Nel corso della giornata odierna,  118, 112 e il numero verde 1500 sono rimasti a lungo intasati dalle telefonate di cittadini preoccupati e spaventati, e gli ospedali Molinette Amedeo di Savoia sono ormai a corto di reagenti. 

Per il momento il numero di casi conclamati a Torino 3. E' notizia di qualche minuto fa che i tre cittadini cinesi  che avevano test lievemente positivo, alla seconda prova sono risultati negativi. 

Stop agli eventi sportivi di ogni genere 

La sindaca di Torino, Chiara Appenino, ha emanato un'ordinanza per «la sospensione di tutte le manifestazioni sportive aperte al pubblico di ogni ordine e grado programmate, a titolo precauzionale e in attsa di comprendere l'evoluzione del fenomeno». 

E' stata rinviata a data da destinarsi  anche la partita di Serie A Torino-Parma.

Scuole di ogni ordine e grado, comprese le università chiuse per tutta la settimana

Resteranno chiusi anche i cinema e i musei  si sta attendendo la decisione del ministro FDario Franceschini. Tutto ciò per limitare le occasioni di  assembramenti di massa in uno stesso luogo, così come i convegni e i grandi eventi, che saranno rimandati a data da destinarsi. Tra questi sono stati annullati il convegno con il presidente del Parlamento UE, David Sassoli, programmato domani alle Ogr e il convegno di chirurgia sul futuro della robotica previsto a Candiolo.

Per le forze dell’ordine, a partire dai vigili, sono state emendati nuove direttive tra le quali il necessario utilizzo di mascherine per contatto con le persone. Inoltre, sono stati momentaneamente sospesi gli alcoltest e i test per la positività agli stupefacenti. A chi fosse sorpreso alla guida in stato d'ebbrezza verranno applicate le sole sanzioni amministrative.  Alle pattuglie è consigliato di limitare il più possibile il contatto con il pubblico limitandosi ai compiti di viabilità.

Da domani saranno rese note eventuali novità anche per chi lavora a contatto con i cittadini negli uffici pubblici.

È attualmente in stato di quarantena l’equipaggio che ha soccorso il primo contagiato dal virus. Pare che per una svista il 118 abbia erroneamente mandato a casa del malato un’ambulanza non medicalizzata, ovvero priva delle precauzioni necessarie per la tutela del personale medico.

Il primo paziente è attualmente ricoverato in condizioni sostanzialmente buone. In merito Giovanni Di Perri, virologo presso l'Amedeo di Savoia, afferma:

«Quello che stiamo affrontando è un fenomeno che ha manifestazioni cliniche molto simili al virus influenzale»

Risultano inoltre positivi al test anche tre cittadini cinesi nel cuneese giunti in Italia da Mosca lo scorso 19 febbraio. Dai controlli termografici effettuati sui tre all’aeroporto di Caselle pare non risultassero anomalie, alcuni sintomi affini al virus sono comparsi solo nei giorni successivi. Sono attualmente in cura pesso l'ospedale Carle di Cuneo, il centro di riferimento per le malattie infettive della regione, e sono in attesa di un nuovo test per confermare o meno i sospetti.

 

Cerca nel giornale

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCA SULL'IMMAGINE 

Uscire dal silenzio giusto


 

Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

 donazione nonsolocontro

 

 

SPORT

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

prova

There is no gallery selected or the gallery was deleted.

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com