facebooktwitter

nonsolocontro2017

5183023 Visualizzazioni

maxresdefault

 

 Mondo dello spettacolo contro il contagio

Da Ligabue a Fiorello. Da Tiziano Ferro a Jovanotti per sensibilizzare soprattutto i giovani

na.ber.

E' un modo per sensibilizzare, soprattutto i giovani, in un momento difficile,  alla responsabilità personale. Un modo per alleggerire la tensione e con un filo di ironia fronteggiare l’emergenza Coronavirus e a difendere le persone più fragili.

E' la campagna #iorestoacasa, un'iniziativa nata dalla rete per invitare con messaggi ironici e leggeri a  restare a casa nel rispetto delle norme stabilite dal Governo, per evitare il diffondersi dei contagi che ha già trovato l'adesione di personaggi importanti dello spettacolo e della Tv.  Da Ligabue a Jovanotti, da Fiorello a Tiziano Ferro (per citarne alcuni). Una campagna che invita a riscoprire il piacere della lettura, dei giochi da tavolo, restando nella propria abitazione e aiutando così chi in questo momento sta combattendo contro un virus che sta contagiando sempre più le persone. E, la campagna è soprattutto rivolta ai ragazzi che in questo momento di emergenza tendono a sottovalutare il pericolo, proprio perchè il Covid-19 ha finora colpito per lo più le persone anziane. 

Anche il PD regionale ha aderito all'iniziativa invitando tutti a fare altrettanto.

Come si può partecipare? 

E' sufficiente farsi un selfie con il cartello #iorestoacasa e  postarlo, sul proprio profilo e sui gruppi, raccontando"perché" sia giusto rimanere a casa e chiedere che tutte e tutti facciano altrettanto. L'obiettivo è generare un'onda positiva.

Basta cliccare sul link (https://www.facebook.com/story.php?story_fbid=10157521305201896&id=77034286895) e seguire le indicazioni, e il motivo apparirà sul profilo.

83684

 

“Stiamo a casa il tempo necessario perché questa crisi si risolva, ascoltiamo gli esperti, seguiamo le direttive -   dice Jovanotti in un video -. Non c’è scuola non perché è vacanza ma perché c’è un’emergenza che riguarda tutti. Dobbiamo fermare il contagio, ognuno faccia la sua parte, non possiamo mandare in crisi il sistema sanitario, stiamo a casa”.

“Visto il periodo perché non restiamo un po’ a casa, tutti a casa? Potete giocare a Monopoli, Risiko e al Karaoke. Evitiamo di uscire in questo periodo, si sta tanto bene sul divano”: è l’appello di Fiorello . Che si aggiunge a quello di Chiara Ferragni:  “non facciamo cose stupide in questo periodo, sacrifichiamoci un attimo. Se ci affidiamo alle precauzioni che ci sono state date, come lavarsi spesso le mani ma soprattutto evitare l’assembramento di persone, questa epidemia avrà una vita molto più breve. Niente panico, stiamo uniti, usate il cervello”.

L’idea è piaciuta anche al Ministro della Salute, Roberto Speranza che in un twitt commenta:

"grazie a chi in queste ore ha lanciato la campagna #iorestoacasa Per vincere questa sfida serve il contributo di ogni singolo cittadino".

Mentre il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini ringrazia i tanti i protagonisti della musica, del cinema, dello spettacolo che stanno promuovendo sui social la campagna.


Cerca nel giornale

Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

 donazione nonsolocontro

 

 

SPORT

Gli esperti

Image Giovedì, 30 Luglio 2020
I gatti da Guinness dei Primati

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

prova

There is no gallery selected or the gallery was deleted.

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com