facebooktwitter

nonsolocontro2017

7884246 Visualizzazioni

protesta cultura

 Basta promesse, «servono segnali forti» 

L'assessora Poggio promette la convocazione del tavolo cultura per il 22 ottobre e i bandi

Mariaelena Spezzano

"Regione Piemonte non abbandonare la cultura” recita un cartello. “Cultura, massimo sviluppo sostenibile” si legge su un altro.

Davanti alla sede del Consiglio regionale del Piemonte - Palazzo Lascaris - ieri sono stati tanti i manifesti e tante le braccia che li sollevavano. Le braccia dei lavoratori dello spettacolo. Chi rappresenta il mondo del teatro e chi quello dello spettacolo dal vivo, chi quello dei musei e delle guide turistiche è tornato a ricordare promesse fino ad ora solo parole. Ma di tempo da perdere non ce n'è più.

Come a giugno, i manifestanti hanno messo nero su bianco i loro pensieri, le loro idee e i loro bisogni:

«Serve investire in azioni culturali, c’è bisogno di segnali forti - afferma il direttore artistico di Mirabilia, Fabrizio Gavosto - e chi deve attivarsi è la Regione Piemonte».

protesta cultura1

Forse la sua affermazione, «la Regione convochi il tavolo e pubblichi i bandi promessi, prima che i nostri tecnici e gli attori siano obbligati ad andar a raccogliere pomodori», fa ridere e forse è esagerata, ma potrebbe non essere così distante dalla realtà se non si provvederà a rispettare «gli impegni presi a maggio», convocando «un Tavolo Generale della Cultura». Insomma, «gli attesi bandi dotati delle risorse stabilite nel bilancio di previsione», citano i volantini sventolati e circolanti, che fine hanno fatto?

Cultura, industria «con il tuo indotto», cosa ne sarà di te, delle indimenticabili e spensierate serate a teatro, delle appassionate passeggiate museali e di tanti altri momenti che ci hai regalato e che adesso non vediamo l’ora di rivivere, tornando ad applaudire chi ci diverte cantandoti, ballandoti e recitandoti!

protesta cultura2

I lavoratori dello spettacolo sostengono che «la Regione sta abbandonando il mondo della cultura piemontese» e, al tempo stesso, si chiedono se sia consapevole delle conseguenze sul territorio, come precisa il presidente del comitato organizzativo della manifestazione, Gabriele Boccaccini.
In questo clima di agitazione e malcontento la dichiarazione piena di sicurezza e speranza dell'assessora regionale alla Cultura, Vittoria Poggio tenta di placare gli animi pronunciando una data:

«Stiamo organizzando il tavolo cultura per il 22 ottobre e la prossima settimana verranno assegnati gli stanziamenti per i bandi. Vi siamo vicini».


Cerca nel giornale

CLICCA SUL BANNER PER CONOSCERE TUTTI I SERVIZI

lifeMind cartolina mappano


CLICCA SUL BANNER PER SAPERNE DI PIU'

Mappano traslochi


VEDI E CLICCA SUL BANNER

LaBaita aprile 2021


 PER MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCA SULL'IMMAGINE 

Uscire dal silenzio giusto


 

Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

 donazione nonsolocontro

 

 

Gli esperti

SCIENZA

 

prova

There is no gallery selected or the gallery was deleted.

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com