facebooktwitter

nonsolocontro2017

6467786 Visualizzazioni

salute mentale

 Nel mondo è colpito quasi un miliardo di persone 

 

L’obiettivo è sensibilizzare governi e popolazione sull’importanza di investire in questo settore della sanità

Ilaria Cavallo

Troppo spesso soggetti affetti da patologie mentali più o meno gravi vengono dimenticati o preferiscono tacere i propri disturbi per timore di essere emarginati. Ad oggi l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che globalmente sono quasi un miliardo le persone che convivono con un disturbo mentale e che circa ogni 40 secondi una persona si suicida, e questi numeri sono destinati ad aumentare a causa dell’impatto del Covid-19.

Consci dell’importanza del benessere mentale, il 10 ottobre è stato dichiarato Giornata mondiale della salute mentale, ricorrenza istituita nel 1992 dall’OMS insieme alla Federazione mondiale per la salute mentale (WFMH) e ai Ministri della Salute dei singoli Paesi.

salute mentale1

L’obiettivo è quello della sensibilizzazione pubblica al tema per sfatare i tabù che affliggono soggetti di tutte le età.

Anche il capo dello Stato Sergio Mattarella in un discorso pubblico ha evidenziato come i numeri di individui colpiti da un disturbo mentale in Italia siano aumentati a causa della pandemia ancora in corso ed ha sottolineato l’importanza di investire nel settore della sanità per venire in soccorso a pazienti e famiglie.

«La salute mentale è un diritto che deve essere garantito a tutti, tutelando e sostenendo coloro che non possono auto-rappresentarsi. L’Italia da tempo si colloca in una posizione di avanguardia nell’approccio al tema e costituisce un punto di riferimento nel contesto internazionale. Per questo è importante continuare a sostenere gli investimenti in programmi di salute mentale. Venire meno a questo impegno costituirebbe un arretramento culturale e civile che, proprio in questo momento, il nostro Paese non si può permettere»

salute mentale2

Da tempo sono numerose le celebrità che hanno rotto il silenzio raccontando le proprie esperienze sfruttando la propria influenza per spingere anche i più giovani a prendere coscienza del fatto che una patologia mentale non sia sinonimo di alienazione. Selena Gomez e Miley Cyrus, regine di Instagram, hanno fatto una diretta per parlare della loro diagnosi di bipolarità, o Lady Gaga che in un’intervista per una nota rivista ha dichiarato di aver attraversato durante il lockdown periodi di grave depressione con pensieri suicidi.

Ci saranno anche altri personaggi famosi e leader internazionali a raccontare del loro impegno al riguardo e degli obiettivi raggiunti durante una diretta streaming promossa dall’OMS per celebrare la World Mental Health Day 2020 (10 ottobre) con l’evento di sensibilizzazione Big Event for Mental Health che si terrà online, il 10 dicembre, dalle 16 alle 19 su WHO’s Facebook, Twitter, LinkedIn, YouTube e TikTok.


Cerca nel giornale

Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

 donazione nonsolocontro

 

 

SPORT

Gli esperti

COLLEZIONISMO

Image Sabato, 28 Novembre 2020
Pronta la nuova traduzione del Messale

 

prova

There is no gallery selected or the gallery was deleted.

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com