facebooktwitter

nonsolocontro2017

10273091 Visualizzazioni

dehor1 interno

In arrivo il pass per spostarsi tra regioni di diverso colore

 La prima data da segnare è quella del 26 aprile, poi da metà maggio inizia la stagione balneare. A luglio ripartono fiere e congressi.

na.ber.

Ultima settimana di Italia in arancione. Da lunedì 26 aprile, scatta infatti il calendario delle riaperture decise dal Governo e illustrata nell conferenza stampa di venerdì 16 aprile.

L'Italia torna in Zona Gialla

Durante l'incontro con i giornalisti, il premier Mario Draghi  e il ministro della Salute, Roberto Speranza hanno annunciato un progressivo e significativo allentamento delle misure restrittive dal 26 aprile, prima data del calendario delle riaperture ipotizzato. Il governo ha una road map indicativa, ma le riaperture possono slittare (o essere anticipate) in base all’andamento epidemiologico e alla campagna di vaccinazione.

La prima data da sottolineare è proprio quella del 26 aprile, quando l'Italia tornerà in zona Gialla, rivisitata, però, rispetto al passato.

Le apertture dal 26 aprile

Spostamenti tra regioni

Consentiti tra Regioni gialle. Sarà possibile spostarsi tra Regioni di colore diverso con un pass,  i cui dettagli non sono ancora noti e saranno definiti solo dopo la pubblicazione del nuovo decreto. E' probabile l'istituzione di un passaporto vaccinale su scala nazionale e non solo europea. Le prime indiscrezioni sembrano confermare l’ipotesi di un lasciapassare nazionale, un documento che attesti la vaccinazione, la negatività o la guarigione dal Covid-19.

«Per andare in Regioni di diverso colore - spiega la nota condivisa sul sito di Palazzo Chigi - si prevede la sussistenza di una fra le seguenti condizioni: avvenuta vaccinazione, esecuzione di un test Covid-negativo in un arco temporale recente, avvenuta guarigione da Covid».

Bar e ristoranti

Riaprono bar e ristoranti che hanno posti all’aperto: questi possono rimanere aperti anche a cena ma almeno in un primo momento dovranno fare i conti con il coprifuoco, che resta in vigore a livello nazionale senza variazioni, quindi dalle 22 alle 5. La riapertura dei bar e dei ristoranti dovrebbe interessare solo le regioni in zona Gialla, ma per maggior precisione dovremo attendere ovviamente la pubblicazione del testo del decreto.

Scuole aperte dal Nido all'Università

In zona Gialla e Arancione riaprono le scuole di ogni ordine e grado, Università incluse. In zona Rossa didattica in presenza fino alle medie e didattica in presenza fino al 50% alle Superiori.

Spettacoli, cinema, teatri, sport

In zona Gialla via libera agli spettacoli all’aperto ma anche al chiuso con un riempimento fino al 50% della capienza della sala. Solo in zona Gialla inoltre riaprono i Musei, che dovrebbero rimanere aperti anche nel fine settimana, almeno stando all’ultimo provvedimento adottato dal governo e poi sospeso con la cancellazione della zona Gialla.

Riparte lo sport all’aperto anche di contatto, quindi anche il calcetto.

Riaperture dal 15 maggio

Dal 15 maggio semaforo verde per gli stabilimenti balneari e per le piscine all’aperto. Sempre dal 15 maggio saranno ammessi 1.000 spettatori negli stadi.

Riaperture dal 1 giugno

Il 1 giugno è il giorno fissato per la riapertura dei locali chiusi, che potranno restare aperti ma solo per il pranzo, e per la riapertura delle palestre, che seguiranno le regole indicate nei nuovi protocolli. Le riaperture dovrebbero interessare solo le Regioni in zona Gialla.

Riaperture 1 luglio

L’ultima data da segnare sul calendario è quella del 1 luglio, quando ci sarà il via libera anche per le fiere, i congressi, le terme e i parchi tematici.


Cerca nel giornale

CLICCA SUL BANNER PER SAPERNE DI PIU'

Mappano traslochi


VEDI E CLICCA SUL BANNER

LaBaita aprile 2021


 

 

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

prova

There is no gallery selected or the gallery was deleted.

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com