facebooktwitter

nonsolocontro2017

4526967 Visualizzazioni

comital1

 

Da Ma, i lavoratori sono ancora senza copertura economica

L'asta è prevista il 15 maggio. Oggi dal Tribunale fallimentare di Ivrea è arrivato il nulla osta

E' stato firmato oggi, martedì 12 febbraio,  dal giudice della sezione fallimentare del Tribunale di Ivrea  il via libera al nuovo bando per la ricerca di soggetti interessati allo stabilimento Comital-Lamalù di Volpiano  (l'asta è prevista per il 15 maggio), mentre è ancora da firmare il decreto per la cassa integrazione.  "La buona notizia è che con il nuovo bando possono essere formalizzate - spiega Julia Vermena Julia Vermena, della Fiom di Torino - eventuali proposte d'acquisto.  In questi mesi non è mancato l'interesse da parte di più soggetti, e la curatela ha lavorato affinché fossero risolte le numerose complicazioni che fin dall'inizio hanno accompagnato questa vertenza. È incredibile invece come, a tutt'oggi, non sia stato ancora firmato il decreto per la cassa integrazione di un anno, con decorrenza dal primo gennaio, e non basta che in queste ore dal ministero sia giunta notizia che nei prossimi giorni la situazione dovrebbe risolversi: è utile ricordare che i 110 lavoratori di Comital e Lamalù sono senza copertura economica e contributiva da metà giugno del 2018".


Cerca nel giornale

       VEDI E CLICCA SULL'IMMAGINE

   lavanderia nuovo


banner marielisa 


 donazione nsc

 

 

SPORT

Gli esperti

Image Mercoledì, 27 Maggio 2020
Cosa fare quando si adotta un cucciolo

SCIENZA

Image Giovedì, 28 Maggio 2020
Come vivere bene dopo il Covid-19

COLLEZIONISMO

Più letti

Lunedì, 06 Aprile 2020
Federico ha sconfitto il Covid 19
Domenica, 09 Giugno 2019
Leini, Incidente nella notte
Mercoledì, 20 Novembre 2019
Leini, i carabinieri chiudono il bar Oasi

Ultime news

 

prova

There is no gallery selected or the gallery was deleted.

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: 339 7348994 o 393 5542895