facebooktwitter

nonsolocontro2017

7329879 Visualizzazioni

divorzi 2020

 Aumentate del 60% le richieste di divorzio

 Mentre un 30% si è rivolto al giudice a causa delle violenze in famiglia. Aumentati del 20% anche i femminicidi

na.ber.

Il lockdown, le restrizioni negli spostamenti che hanno tenuto chiuse attività, in smart working lavoratori ha fatto male - molto male - non solo all'economia, ma anche alla vita di coppia. 

A dimostrarlo sono le richieste di divorzio nel 2020 che registrano un + 60%.

E, sapete qual è la causa principale (ben il 40%)?  Sì avete indovinato: proprio l'infedeltà. Perchè vivere 24 ore su 24 a stretto contatto con il proprio coniuge, secondo l'Associazione Divorzisti Italiani, ha reso più complicato, se non proibitivo, nascondere le relazioni extraconiugali.

«Vivere sotto lo stesso tetto per tanti mesi specialmente per le coppie in crisi - ha spiegato al TGCom 24 il presidente dell'AMI, Gian Ettore Gassani - ha prodotto situazioni insostenibili ed è evidente che tutte queste tensioni non potevano non comportare un aumento delle separazioni». 

Un conto è condividere i weekend e le sere, un conto l’intera giornata, e non per qualche giorno, ma per mesi...

Il 30% delle coppie ha invece chiesto il divorzio a causa di violenze in ambito familiare che secondo l’Ami, sarebbero aumentate del 70% e del 20% i femminicidi.

Resta poi un 30% per cui le richieste di divorzio del 2020 sono state per altre cause.

Credits: Agi.it


Cerca nel giornale

 CLICCA SULL'IMMAGINE E SCOPRI LE PROMOZIONI

          


Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

SPORT

Gli esperti

Image Mercoledì, 24 Febbraio 2021
L'osso di pelle per cani: pericoloso e tossico

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Illustri Sconosciuti

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com