facebooktwitter

nonsolocontro2017

5760289 Visualizzazioni

Fiat 500 1

 

La presentazione al Mirafiori Motor Village

 

«La 500 più bella di sempre per riscrivere il paradigma della mobilità urbana e la sostenibilità ambientale»

Mariaelena Spezzano/foto Diego Spezzano

Il responsabile del Mirafiori Motor Village, Massimo Dallara, ha aperto la presentazione dell’«anteprima della nostra nuova nata», come ha voluto definirla Dallara stesso:

«Questo è un evento importante in generale, perché è un cenno di una ripresa di vita normale, dopo tutto quello che abbiamo vissuto e stiamo ancora vivendo».

E' intervenuto, quindi, il responsabile del brand FIAT Lancia e Abarth in Italia, Eligio Catarinella, che ha presentato la nuova 500 elettrica, offrendo un breve excursus storico:

«è  la terza generazione dell’icona del brand FIAT, la vettura simbolo di tutto quello che è FIAT in Italia. Nel 1957 la prima generazione ha motorizzato l’Italia, rappresentando la ripresa e la rinascita dopo il Dopoguerra e ridando fiducia agli italiani. Ne abbiamo vendute decine di milioni. Nel 2007 abbiamo lanciato sempre qui a Torino la seconda generazione» che, prosegue, «ha ridato fiducia ad FCA».

Fiat 500

 

Catarinella ha raccontato che nel 2007 la 500:

«è diventata per la prima volta una city car di moda e di tendenza», e a proposito di obiettivi, «oggi tredici anni dopo questa 500, la nuova 500 elettrica ha l’obiettivo ambizioso e completamente nuovo di riscrivere il paradigma della mobilità specialmente quella urbana e riscrivere la sostenibilità ambientale, soprattutto perché in un periodo come questo è assolutamente fondamentale fare e agire da un punto di vista di azienda e come persone con rispetto e con armonia rispetto a tutto ciò che ci circonda».

Catarinella ha sottolineato:

«non è un obiettivo facile, ma sicuramente abbiamo un prodotto con cui ci vogliamo provare e ci riusciremo». Infatti, commenta che «per la città è il momento migliore per farlo con un prodotto che è la 500 più bella di sempre, la prima vettura 100% elettrica non solo di FIAT, ma del gruppo FCA». «Da persona nata e cresciuta a Torino», aggiunge, «sono sicuramente orgoglioso di dire che è una vettura totalmente italiana, disegnata, progettata e da pochi giorni costruita alle nostre spalle, a Mirafiori, con un investimento di milioni di euro per Torino e per Lingotto». È una vettura «più lunga, più larga, più alta e più comoda. La prima è la vettura più esclusiva, top di gamma, cabrio, full optional, la prima vettura cabrio elettrica del mercato. Non è banale, che significa che avendo le vetture elettriche una modalità di guida totalmente silenziosa è una vettura che garantisce la guida a cielo aperto, come se si fosse in barca a vela. Non esistono altre cabrio sul mercato».

Fiat 500 2

La prima cosa che attira il cliente è «assolutamente il design», ha osservato il responsabile:

«un’icona deve essere sempre fedele a se stessa, non può essere stravolta». La sua bellezza «e l’ottimo lavoro fatto dal nostro centro stili di Torino sarà ciò che colpisce di più, oltre tutte le novità tecnologiche che rappresentano il punto principale e il fulcro di ciò che la tecnologia del gruppo può esprimere». Le aspettative di vendita, «sono molto alte», ma «dipende da quanto il mercato è pronto all’elettrico», considerando che oggi «rappresenta circa lo 0,5% del mercato».

Tuttavia, è «difficile dire oggi quanto varrà il mercato elettrico in Italia, di sicuro è un boom che comincerà a crescere nei prossimi mesi e noi speriamo sia importante, perché ovviamente da leader di mercato ne vorremmo approfittare» Fa notare che «l’Italia sicuramente non è tra i primi Paesi in Europa per vendite di vetture elettriche, però con tutte le normative che sono state introdotte dalla Comunità Europea in ambito di CO2, tutta l’attenzione crescente sulla mobilità elettrica e tutti i vantaggi che daranno le istituzioni sull’acquisto con incentivi sulle vetture elettriche, questi volumi saliranno». Per quanto riguarda il prezzo, «questa è la versione top di gamma, di listino viene 37.900 euro in versione full optional, da cui ovviamente vengono scontati tutti gli incentivi governativi che mette a disposizione lo Stato per le vetture sotto i 20 gr di CO2 che ad oggi equivalgono a 6 mila euro di incentivi statali».


Cerca nel giornale

SPORT

Gli esperti

Image Martedì, 22 Settembre 2020
Displasia del gomito nel cane

SCIENZA

Image Martedì, 15 Settembre 2020
Mario, e Luigi, compiono 35 anni

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com