facebooktwitter

nonsolocontro2017

9217434 Visualizzazioni

cioccolato uova

 E' importante, però, scegliere quello giusto

Bisogna leggere con attenzione le etichette ed evitare quello bianco e i surrogati 

Paolo Maria Salzotto

Pasqua, tempo di grandi mangiate, ma soprattutto di cioccolato, come vuole la tradizione.

È buono, piace a tutti, e fa bene alla salute. Certo, però, va scelto il cioccolato giusto, leggere le etichette e non farti vincere dalla gola. In altre parole, compra solo cioccolato artigianale. Ecco qualche consiglio per mangiare il cioccolato in modo salutare.

Tipi di Cioccolato 

Dal punto di vista nutrizionale ti raccomando il cioccolato vero: quello, quindi, con una concentrazione di pasta di cacao di almeno il 70%. Però non tutti i fondenti sono uguali: tale definizione comprende tutto il cioccolato con percentuale di cacao che va dal 50% al 90%. Scegli un cioccolato fondente con una percentuale pari o maggiore al 70%, ma neanche il 90% o le fave di cacao che sono davvero amare. Guai a te se mangi il cioccolato bianco: non contiene quasi pasta di cacao (ricca di principi attivi), ma è un misto di burro di cacao, zucchero, vaniglia e latte. Attento ai surrogati, cioè snack, barrette e dolci al cioccolato. In questi cibi trovi davvero poco cioccolato ma tanto zucchero, edulcorante, coloranti e conservanti. In commercio esiste anche il cioccolato crudo (raw). Ha un sapore più delicato, che mantiene intatte le sostanze benefiche del cacao, specie gli antiossidanti.

cioccolato

Principi Attivi

Nel cioccolato trovi molte sostanze utile al tuo benessere: Xantine: Caffeina e Teobromina, danno l'effetto stimolante del cioccolato; Feniletilamina: una sostanza imparentata con la serotonina (l’ormone del buonumore) quindi, sì, il cioccolato rende felici, ma non mangiarne un tavoletta alla volta; Carotenoidi come betacarotene, luteina e zeaxantina: sono protettori della vista ed antiossidanti che riducono l’invecchiamento cellulare e migliorano la vista; Magnesio, Vitamina A ed E che sostengono l’umore ed il sistema immunitario. 

Avvertenze

La quantità ideale da mangiare è intorno ai 40 grammi, in qualsiasi momento della giornata, magari non la sera dato che le cantine contenute nel cacao hanno leggero effetto stimolante e potrebbero disturbare il sonno. 

Leggi sempre l’etichetta: il cioccolato di qualità contiene come grasso il burro di cacao. Alcuni produttori, però, inseriscono la lecitina di soia che addensa ed emulsiona bene il cioccolato, oltre ad essere un buon conservante. La legge lo consente ma comunque abbassa la qualità.

Se vi piacciono le creme spalmabili di cioccolato e nocciole, sappiate che non sono tutte schifezze nutrizionali. Scegliete quelle che all’inizio della lista degli ingredienti hanno nocciole e cacao (almeno il 30% di nocciole), senza grassi idrogenati (solo burro di cacao), senza conservanti aromi o coloranti aggiunti. Se al primo posto degli ingredienti trovi lo zucchero, cambia crema. Certo che è buona, ma cioccolata e nocciole li hanno visti da lontano.


Cerca nel giornale

banner farmacia

 

 


 

 


Nonsolocontroxmille 1

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com