facebooktwitter

nonsolocontro2017

10273043 Visualizzazioni

HerpesPHIL 1573 lores

Tra le cause anche la prolungata esposizione al sole

 E' anche noto come "febbre delle labbra"

 Patologia molto diffusa: ne soffre due terzi della popolazione mondiale sotto i 50 anni 

Paolo Maria Salzotto

Farmacista e Coching Nutrizionale

salzotto

L’herpes labiale è una malattia virale causata dal virus dell’herpes simple (HSV-1)

Questa malattia labiale (talvolta nasale) si presenta come una serie bollicine fastidiose, calde e pruriginose. Tutto inizia con una sensazione di bruciore e pizzicore, seguita da gonfiore del labbro e comparsa delle vescicole che si ingrandiscono e sono piene di liquido molto contagioso. Alla fine si seccano e formano una crosta, il ciclo completo dura circa una settimana o poco più. Ma dopo la prima infezione il virus non abbandonerà più il corpo dell’ospite restando nascosto nella guaina dei nervi, pronto a fuoriuscire quando il tuo sistema immunitario non riesce a contenerlo.

Fattori scatenanti

L’herpes si fa vivo quando il sistema immunitario dell’ospite è indebolito o quando vi sono fattori scatenanti cioè:

  •  Febbre improvvisa
  •  Forte stress
  •  Post influenza
  •  Ciclo mestruale abbondante
  •  Forte esposizione solare, specie ad alta quota

Una volta identificato il fattore scatenante bisogna evitarlo il più possibile, per esempio con una crema solare, o con prodotti immunostimolanti o rilassanti, o aumentando il magnesio, nel caso del ciclo mestruale.

Contagio

Il contagio avviene attraverso il contatto diretto con le vescicole (quindi attenzione al bacio) e con oggetti contaminati (utensili, tovaglioli, asciugamani) oppure tramite la saliva. Le lesioni sono contagiose finchè secernono liquido, una volta secche non lo sono più, pur essendo esteticamente sgradevoli. Quindi intervieni fin dai primi sintomi.

Se l’herpes è già in corso, ti raccomando di evitare qualsiasi contatto con le vescicole, di lavarti le mani il più spesso possibile, di non grattare le vescicole e di separare i tuoi tovaglioli ed asciugamani da quelli del resto della famiglia.

fasi herpes labiale

Rimedi naturali

Nel caso dell’herpes labiale sono particolarmente indicati gli oli essenziali che hanno un forte potere disinfettante, battericida ed anche antivirale. I più attivi sono il Tea Tree che devi considerare un rimedio di emergenza da avere sempre con te: disinfettante anche per piccoli graffi e sbucciature, antivirale ed antibatterico. Altri oli specifici sono eucalipto, limone, menta piperita e niaouli.

Questi oli essenziali possono essere applicati puri direttamente sulla lesione, sin dai primi sintomi, una goccia fino a 6 volte al giorno, fino alla scomparsa delle vescicole. Molto delicati sulla pelle, eliminano in fretta il virus, impedendo lo sviluppo di bolle grosse e dolorose e se usati tempestivamente riescono anche a non far uscire completamente la lesione.

L’olio di niaouli è un buon cicatrizzante che impedisce cicatrici ed antiestetiche croste, il limone impedisce le sovrainfezioni batteriche e l’ingiallimento delle vescicole, mentre la menta toglie la sensazione di bruciore.

Un ultimo consiglio: puoi aggiungere 10 gocce di un mix di questi oli nel sapone che usi per lavarti le mani per ottenere un lavaggio disinfettante, fresco ed antibatterico, per evitare il contagio e la propagazione del virus.

Credits: www.wikipedia.org - www.herpesun.it 

 

banner farmacia

 

 



Cerca nel giornale

NSC Pubblicità Benessere e Salute

banner farmacia

 

 


 

 


Nonsolocontroxmille 1

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com