facebooktwitter

nonsolocontro2017

9829367 Visualizzazioni

brain 2546101 640

 Consigli per avere un cervello sempre giovane partendo da una corretta alimentazione

 Per mantenere un cervello in forma

E tenere alla larga malattie neurodegenerative come l'Alzheimer e le demenze in generale

Paolo Maria Salzotto

Coching Nutrizionale e Farmacista

salzotto

Ci sono tante cose che puoi fare per preservare le funzioni del cervello. Parlando di alimentazione, certi nutrienti sono indispensabili.

A partire da questi.⁣

⁣Sappiamo in maniera certa, grazie a ricerche scientifiche, che il consumo di certi nutrienti si associa a una miglior salute del cervello, un più basso rischio di declino cognitivo e a minori probabilità di patologie degenerative quali l’Alzheimer.⁣
⁣⁣
Buona salute cerebrale e dell’organismo⁣
Dico sempre che è il modello alimentare complessivo quello che conta: chi segue una dieta male impostata non può aspettarsi di beneficiare degli effetti positivi legati all’assunzione di certi cibi. ⁣Tuttavia, una volta assicurato che l’alimentazione abituale sia priva di grossolani errori, il consumo frequente di specifici alimenti è una strategia utile per mantenere il cervello attivo e in salute il più a lungo possibile. Ecco quali sono.⁣
⁣⁣
▪ Acqua⁣
Non te lo aspettavi, lo so. Eppure l’acqua non è un ingrediente vitale solo per la salute del corpo: il cervello è il primo organo a risentire anche di una lievissima riduzione dell’apporto idrico rispetto al fabbisogno quotidiano. ⁣Mi piacerebbe sapere quante persone hanno difficoltà di lucidità e concentrazione e sono semplicemente disidratate. ⁣Sono quasi certo che tanti anziani che iniziano a manifestare confusione, disorientamento e deficit cognitivi sono innanzitutto in carenza di liquidi. ⁣
Bevi di più, senza aspettare che compaia il senso della sete. Prendi l’abitudine di sorseggiare un bicchiere ogni ora o al massimo due ed di osservare il colore delle urine: se sono visibilmente colorate il tuo organismo ha già bisogno di acqua.⁣
▪ Omega 3⁣
L’encefalo è fatto soprattutto di grassi e quelli più importanti sono Omega 3, quali il DHA (acido docosaesaenoico), essenziale per la struttura e il funzionamento del cervello. ⁣L’unica fonte di DHA è la dieta: se non ne consumi a sufficienza, il tuo cervello, semplicemente, si rimpicciolirà nel tempo, con tutto quello che ne consegue in termini di capacità e attività. ⁣Alcuni studi hanno rilevato livelli cerebrali ridotti di omega 3, e nello specifico di DHA, in soggetti anziani e malati di Alzheimer. ⁣
Trovi il DHA in pesci quali sardine, alici e sgombri, nonché nel salmone (meno in quello di allevamento). Se la tua dieta non li contempla regolarmente, ti consiglio di assumere integratori alimentari di DHA, di qualità farmaceutica.⁣
⁣⁣
▪ Vitamine del gruppo B⁣
Ultime, ma non per importanza, sono le vitamine del complesso B, in primo luogo B6, B9 e B12. ⁣Si tratta di micronutrienti indispensabili per il normale funzionamento cerebrale e che partecipano alla produzione di neurotrasmettitori, le molecole che consentono la comunicazione tra neuroni. ⁣Quando queste vitamine sono carenti il rischio di perdita di memoria e invecchiamento cerebrale accelerato è quasi garantito.⁣
Fonti alimentari di vitamina B6 sono la carne, le frattaglie, il pesce, i cereali integrali, legumi come le lenticchie, ortaggi quali cavolfiori e carote, la frutta a guscio (ma la vitamina B6 degli alimenti vegetali è assimilata con difficoltà). ⁣
La B9, o folato, è invece contenuta in quantità nelle verdure a foglia verde (broccoli, spinaci), in legumi quali piselli e fagioli, nei semi di girasole e nella frutta in guscio in genere, nei cereali integrali, nel fegato, nelle uova, nei latticini.
Infine, la vitamina B12 è presente esclusivamente negli alimenti di origine animale, specialmente carne e pesce.⁣
 
banner farmacia

Cerca nel giornale

NSC Pubblicità Benessere e Salute

banner farmacia

 

 


 

 


Nonsolocontroxmille 1

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com