facebooktwitter

nonsolocontro2017

10273226 Visualizzazioni

sale

 I consigli dell'esperto per ridurre gradualmente il consumo

 E' meglio utilizzare erbe aromatiche e spezie

L'eccesso favorisce malattie cardiovascolari, dei reni, l'osteoporosi epeggiora cellulite e ritenzione idrica

Paolo Maria Salzotto

Coching Nutrizionale

salzotto

È davvero importante limitare il consumo di sale: i benefici per la salute di questa scelta sono enormi. Ci sono gesti elementari, alla portata di tutti, ma che hanno tante implicazioni per la salute. Uno di questi è la riduzione nella dieta del sale da cucina.⁣

⚠ Gli italiani introducono mediamente 10 grammi circa di sale al giorno. Troppo, considerato che l’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda, sulla base di numerose prove scientifiche, di non oltrepassare il tetto massimo dei 5 grammi. E, se sono meno, molto meglio.⁣
Un gesto, cento benefici⁣
Basterebbe eliminare solo un grammo di sale al giorno e ci sarebbero molti meno casi di malattie cardiovascolari, come infarto, ictus ed ipertensione, per l’azione positiva sull’abbassamento della pressione sanguigna. ⁣Poi, meno malattie dei reni, come l’insufficienza renale cronica. E metti in conto pure che il sale in eccesso favorisce l’osteoporosi (fa perdere calcio con le urine), ed è implicato in patologie dello stomaco addirittura oncologiche, peggiora cellulite e ritenzione idrica. ⁣
Persino il calo delle funzioni intellettive con l’età può essere peggiorato da una dieta con troppo sale.⁣
Gradualità⁣
Come caratterialmente drastico direi di togliere ora la saliera di torno e stop.⁣
Il mio consiglio però è di procedere per gradi, ricordandoti, ogni 3-4 giorni, di togliere un pizzico di sale sui tuoi piatti e di ridurre il sale grosso per l’acqua di cottura della pasta. ⁣Vedrai che, così, in un mese, avrai radicalmente ridotto l’introito di sale senza accorgertene: il palato si abitua facilmente, specie per il salato e dolce.⁣
Lo sanno bene le aziende alimentari, che mettono sale e zucchero ovunque e in quantità, per instradare il gusto dei consumatori, fin da piccoli, e promuovere la dipendenza dal cibo spazzatura.⁣
Spezie e aromi⁣
Per insaporire le tue pietanze usa erbe aromatiche fresche o secche (origano, maggiorana, aglio, prezzemolo, basilico) e spezie di ogni genere (peperoncino, curcuma, cannella, pepe nero e verde, curry, paprika), sulla base del gusto.⁣ ⁣
Ce ne sono davvero tante, ne troverai sicuramente qualcuna che ti piaccia. Non solo erbe e spezie ti aiuteranno a ridurre il sale con i loro sapori e profumi, ma quasi tutte hanno proprietà salutistiche, oltre che come sostituto del sale. Puoi usare anche il succo di limone fresco.⁣
Attenzione al sale nascosto⁣
Non devi fare attenzione solo al sale che aggiungi tu. Il cloruro di sodio, come accennavo, è ingrediente ubiquitario nei prodotti che acquisti e, quel che è peggio, la maggioranza del sale che introduciamo arriva proprio da qui, dalle assunzioni inconsapevoli o poco apparenti. ⁣
Non solo ai surrogati del sale come dadi da brodo o salsa di soia, ma i prodotti alimentari trasformati in cui il sale è contenuto in eccesso: pane e prodotti da forno di ogni tipo (cracker, pizze, focacce ma anche fette biscottate e biscotti), formaggi stagionati (specie i formaggi pregrattuggiati), salumi e insaccati, scatolame (tonno incluso) snack da aperitivo (patatine, olive), altri snack confezionati salati e dolci, salse (ketchup, maionese). ⁣
Leggi sempre l’etichetta, avrai brutte sorprese.⁣
Quale tipo di sale utilizzare⁣
Il poco sale da impiegare dovrebbe essere sale iodato (lo trovi facilmente in vendita, fino e grosso). Ti aiuta a evitare carenze di iodio, non rare, e a sostenere il buon funzionamento della ghiandola tiroide. ⁣
 Lascia perdere altri tipi di sale (il famoso sale rosa himalayano è un sale…arrugginito): non hanno contenuti nutrizionalmente interessanti da nessun punto di vista, a meno di non esagerare con le quantità, e saresti da capo.⁣
 
 
banner farmacia
 

 


Cerca nel giornale

NSC Pubblicità Benessere e Salute

banner farmacia

 

 


 

 


Nonsolocontroxmille 1

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com