facebooktwitter

nonsolocontro2017

10273837 Visualizzazioni

cancro colon

 Ogni anno, per questa patologia,  nella nostra regione muoiono oltre 1500 persone

 Attraverso la sigmoidoscopia flessibile

Un esame che viene effettuato gratuitamente in Piemonte a partire dal 58esimo anno di età

Stefano Dinatale

Medico di Famiglia

Stefano Dinatale

Si può prevenire il tumore del colon? La risposta la si può trovare nel messaggio scritto pochi giorni fa dal più famoso calciatore del mondo, Pelé, 80 anni, dopo che, durante degli accertamenti di routine, ha scoperto di avere un tumore del colon-retto: «Ragazzi, non sono svenuto e sono in ottima salute. Ho fatto gli esami di routine che prima non avevo potuto fare a causa della pandemia».

Tale patologia è la più frequente tra tutti i tumori diagnosticati e rappresenta la seconda causa di morte oncologica sia per gli uomini che per le donne.

In Piemonte ogni anno ci sono 2.167 casi negli uomini e 1.857 nelle donne, con rispettivamente 888 e 772 decessi. Questa patologia si sviluppa spesso a partire da alcune lesioni benigne, che prendono il nome di adenomi. Proprio per identificare più precocemente possibile tali polipi, in Piemonte tutti gli uomini e le donne di 58 anni ricevono una lettera di invito da Prevenzione Serena per fare gratuitamente una sigmoidoscopia flessibile. La lettera è firmata dal proprio medico di famiglia e contiene l’indicazione di recarsi in farmacia o altri centri a ritirare il clistere per la preparazione intestinale, che deve essere fatto due ore prima del test.

Chi non aderisce al primo invito riceve una lettera di sollecito. L’invito ad effettuare la sigmoidoscopia rimane comunque aperto e una persona può sempre decidere di sottoporsi a questo esame anche in seguito, fino al compimento del 69mo anno di età, gratuitamente.

A tutte le persone di età compresa fra i 59 e i 69 anni che non hanno effettuato una sigmoidoscopia flessibile viene offerta la possibilità di effettuare il test per la ricerca del sangue occulto nelle feci. Il programma invia una lettera con l’invito a ritirare in farmacia o altri centri il kit per l’esecuzione del test. Anche in questo caso è previsto l’invio di una lettera di sollecito ai non aderenti al primo invito. L’intervallo tra un test e il successivo è di 2 anni.

L’invito pertanto è quello di partecipare sempre attivamente agli screening di Prevenzione Serena.

Credits: www.wikipedia.org 

 

banner farmacia


Cerca nel giornale

NSC Pubblicità Benessere e Salute

banner farmacia

 

 


 

 


Nonsolocontroxmille 1

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com