facebooktwitter

nonsolocontro2017

10273026 Visualizzazioni

topolino fantasia

 Connubio perfetto fra immagine e suono

 Le più belle sinfonie di musica classica accompagnate da un fiume in piena di figure astratte e colori

Chiara Mingrone

Fantasia, il sedicesimo classico Disney, compie oggi 80 anni e rimane ancora oggi una delle opere più innovative del XX secolo.

Infatti è stato uno dei primi film popolari che ha scommesso sulla sfida culturale di unire le high arts (musica classica, pittura, letteratura, architettura, danza) e le low arts (jazz, animazione, fotografia, fumetti), proprio da questa unione, senza schemi, viene il suo nome: Fantasia, un modo di far musica tipico dell’Italia del XVI secolo che unisce, senza schemi, vari tipi di musica e l’improvvisazione.

Quest’ultima è stata fondamentale per la realizzazione dell’opera infatti, agli oltre mille disegnatori e tecnici, è stato richiesto uno sforzo continuo di riscrittura e aggiustamento delle scene, non di rado influenzato da decisioni estemporanee; come la danza dei funghetti nel segmento dello Schiaccianoci,  aggiunta per volere di Walt Disney a partire da un schizzo.

È così nato un degli  esempi popolati di "approccio sinestesico”, ovvero di associazioni percettive inusuali o inedite - come suono/colore, forma/suono,. Questo tema, molto dibattuto nei salotti dell’epoca, è stato ampiamente studiato da Vasilij Kandinskij  che, in molte delle sue opere, usa questo approccio ma, i collegamenti tra il film Fantasia e le avanguardie non finiscono qui, infatti, non sono solo presenti chiari riferimenti a Kandinskij, ma ce ne sono anche al cinema astratto, corrente nata negli anni Venti in Germania, e proprio un allievo di uno dei fondatori - Oskar Fischinger - ha lavorato alla realizzazione di Fantasia in particolare per la sequenza “Toccata e fuga in Re minore”.

Il risultato è  straordinario: un film d’animazione che riesce a rendere accessibile a tutti le più grandi scoperte artistiche dell’epoca facendole uscire dalle loro torri d’avorio per diventare appannaggio di tutti, bambini in primis.


Cerca nel giornale

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com