facebooktwitter

nonsolocontro2017

2358459 Visualizzazioni

robot 1 

Ne ha oltre 300  della collezione Zoids anni '80

"Chiamarli giocattoli è riduttivo. Assemblaggio e meccanica sono tutt'altro che semplici"

Chi da bambino, non  ha acquistato o ricevuto in regalo dei robot.  Giocattoli che oggi definiamo “vintage” e che  per molti sono diventati  da adulti una vera e propria passione, tanto da fare maniacalmente collezione? 

E' quello che è accaduto  a Claudio, il collezionista che vive in zona Vallette nell'area nord di Torino, che non potendoli acquistare tutti da bambino come avrebbe desiderato, si sta "vndicando" da una ventina d'anni a questa parte, girando per mercatini

"La passione vera e propria è nata nel settembre del 1998 - racconta-. Stavo riordinando la cantina quando tra le mani mi è finito lo scheletro di un vecchio robot, uno di quelli anni '80 da costruire pezzo per pezzo. Era ovviamente incompleto e da quel momento mi è nato il desiderio di completarlo. Di capire se sarei stato in grado di trovare ancora i pezzi di quel gioco d'infanzia, sepolto in cantina per tanti anni".

robot 2

Da quel momento è nata la collezione Zoids, che oggi conta più di 300 pezzi. 

"Riuscire a completare quel primo robot, mi ha dato una grande sosddisfazione e da allora - prosegue Claudio - non mi sono più fermato. Chiamarli giocattoli è semplicistico, posso affermare che l'assemblaggio e meccanica  è tutt'altro che semplice, osei dire sofisticata".

Tra i pezzi più pregiati, Claudio annovera nella sua collezione Mazinga, Goldrake e Transformer Master, veri e propri miti dell'epoca d'oro dei cartoni animati giapponesi,  che nel tempo hanno assunto un valore esorbitante nel mercato del collezionismo robotico.

Ma, il pezzo cui Claudio è maggiormente affezionato è Robby Robot, un robot immaginario tratto dal film "Il Pianeta Proibito". Il primo robot della storia del cinema a rispettare letre leggi della robotica di Isaac Asimov.

"Vivo con i miei genitori - conclude - che tollerano questa mia passione. In buono stato li mantengo, ovviamente, io mettendoci cura e tempo, ma si sa le passioni sono così".

robot 3

 

               


Cerca nel giornale

pubblicita

SPORT

Gli esperti

SCIENZA

Image Mercoledì, 18 Settembre 2019
Mal di scuola e rifiuto scolastico

COLLEZIONISMO

Più letti

Martedì, 29 Gennaio 2019
Il mondo Disney vive a Mappano

Ultime news

Martedì, 29 Gennaio 2019
Il mondo Disney vive a Mappano

Video del giorno

A CURA DI:

  • parole musica aParole & Musica onlus

  • Periodico fondato da Parole e Musica nel 1995
    Registrazione:
    n. 4839 del 18/01/1995 rilasciata dal Tribunale di Torino.
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: 339 7348994 o 393 5542895

  •  Il tuo 5 per mille a Parole & Musica onlus
  • biglietto 5 per mille2
  • Per destinare il 5 per mille a Parole & Musica onlus è sufficiente indicare il codice fiscale 92017360014 e apporre la firma nell'apposito riquadro del 730, CUD o modello unico.