facebooktwitter

nonsolocontro2017

6081595 Visualizzazioni

Camillo RussoCamillo Russo

Possiede oltre duemila Topolino

Nella sua camera migliaia di pupazzetti e gadget

È stato amore a prima vista. Da quel giorno quando, ancora bambino, prese tra le sue mani quel giornalino e cominciò a leggerlo, è diventato compagno del tempo libero e una grande passione. 

 Al punto tale da diventare un collezionista, nel vero senso della parola. Camillo Russo - personaggio notissimo a Mappano non solo per la sua simpatia e cordialità, ma anche per la disponibilità che sempre mostra verso ogni iniziativa, e per quel “corto” che ha girato con un gruppo di amici contro la violenza sulle donne che solo in pochi hanno avuto il privilegio di vedere in anteprima – nella sua casa di via Marconi custodisce un vero e proprio tesoro, composto da quasi 4mila pubblicazioni, tutte rigorosamente Disney, e da migliaia di gadget sempre relativi al mondo Disney. 
«Ero un bambino quando un amichetto – racconta – mi fece leggere per la prima volta Topolino. Mi si aprì un mondo. Erano gli anni ‘80. Chiesi a mio padre di comprarmi quel giornalino, e da allora non ho più smesso. La mia passione è il mondo Disney. Il mio personaggio preferito, Paperino».
Nella mansarda della sua abitazione, interi mobili sono destinati a contenere la mole immensa di pubblicazioni che Camillo ha collezionato negli anni e di quelli che, andando per mercatini, riesce a trovare e ad aggiungere alla sua collezione, tutta rigorosamente schedata: dai 2296 Topolino che partono dal numero 199, ai 372 mensili Disney; dai 235 Almanacco e Almanacco Topolino ai 184 Almanacco Paperino per arrivare ai Grandi Classici e ai numeri speciali, alcuni molto rari e preziosi dal punto di vista del valore commerciale. Nella sua camera migliaia di pupazzetti e gadget di ogni singola storia Disney. Intere vetrine stracolme: elicotteri, aerei, case delle principesse, perfino un orologio a cucù.
«Il pezzo che mi è più caro? L’auto di Paperinik – risponde con orgoglio - Vado per mercatini e tutto quello che trovo, lo compero». In questi ultimi anni alla collezione ha aggiunto i gadget di Cars, Pirati dei Caraibi e Star Wars, aggiunti di recente alla scuderia Disney. Questa passione, negli ultimi anni, ha aiutato Camillo a superare la delusione della perdita del posto di lavoro. Dal 1997 era impiegato alla Pininfarina-De Tomaso. Le note vicende che hanno caratterizzato l’azienda, hanno portato prima alla cassa integrazione per due anni, poi alla mobilità decine di lavoratori senza riuscire più a riassorbirli. «Purtroppo ora la mobilità è scaduta – conclude con rammarico – Da tempo sto facendo tanti lavoretti, ma nulla di definitivo e soprattutto di sicuro. Ma non mi arrendo di certo».     

 


Cerca nel giornale

 Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

SPORT

Image Venerdì, 23 Ottobre 2020
La "perla nera" Pelè compie ottant'anni

Gli esperti

SCIENZA

Image Venerdì, 23 Ottobre 2020
Microsoft manda in orbita la connessione

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com