facebooktwitter

nonsolocontro2017

5183167 Visualizzazioni

Torino SaloneLibro1 2020

 

 A Torino Arriva la 33esima edizione

Si intravedono già delle novità, accanto agli appuntamenti abituali

Federica Carla Crovella

Ci sono appuntamenti che “fanno” la città: uno è certamente quello del Salone Internazionale del Libro, giunto alla 33esima edizione, in programma da giovedì 14 a lunedì 18 maggio 2020. Saranno cinque giorni ricchi di confronti con più di 2mila ospiti tra scrittori, filosofi, scienziati, artisti, economisti e pensatori contemporanei, nazionali ed internazionali, che si interrogano sulle conseguenze della presenza dell’uomo sul pianeta.

"Altre forme di vita" è il tema scelto nel 2020, come si legge anche sul manifesto, realizzato dall’illustratrice Mara Cerri, che ha scelto di unire elementi umani, vegetali e animali e mescolare natura e cultura per esprimere il tema del Salone 2020. Nel disegno si ritrovano uniti insieme probabilmente l’iguana di Anna Maria Ortese e il Tarkovskij di Stalker; ne scaturisce un essere che “dialoga” con il creato attraverso una pelle di erba, fiori e squame e grazie alle pagine di un libro-insetto.

2. manifesto 2020 mara cerri

Saranno declinati attraverso letteratura, cinema e teatro temi attuali e urgenti come l’emergenza climatica, la salvaguardia della biodiversità, la sostenibilità, l’innovazione tecnologica e molti altri; ieri, martedì 18 febbraio, durante la prima conferenza stampa, così si è espresso in proposito il direttore Nicola Lagioia:

«Ci siamo ispirati ai 17 obiettivi dell’Onu per l’agenda 2030. E alla domanda: quali forme di vita dobbiamo immaginarci per vivere questi anni e arrivare al 2030?».

Solo ad aprile verrà svelato per intero il programma del Salone, ma sono state date curiose anticipazioni e già si “intravedono” tante novità tra gli appuntamenti. Ad esempio, sono stati annunciati alcuni nomi di alcuni scrittori e scrittrici internazionali: tra questi ci saranno Annie Ernaux, Thomas Piketty, Edna O’Brien, Salman Rushdie e Pat Metheny, oltre agli autori che già sono approdati in città nei mesi scorsi per gli incontri di “Aspettando il Salone”.

Nei prossimi mesi Torino “vedrà” quattro “Anteprime del Salone”: il primo appuntamento sarà con Simon Sellars, scrittore ed editor originario di Melbourne, fondatore del sito ballardian.com; poi sarà la volta di Ben Lerner, docente di Letteratura inglese al Brooklin College e anche autore di poesie e romanzi; a seguire arriveranno in città l’illustratore Miles Hyman e la designer e scrittrice tedesca Judith Schalansky.

Sono stati svelati anche i Paesi ospiti: Irlanda e Canada, di cui si potranno approfondire la cultura e la letteratura; la regione ospite invece sarà la Campania, che manifesta forte interesse verso la “cultura del libro” conservando una delle più importanti raccolte archivistiche. Tra le tante iniziative della regione c’è NapoliCittàLibro, con cui si vuole sensibilizzare alla lettura l’intero Sud Italia; il Salone ospiterà lo stand dedicato, ricco di incontri per approfondire autori e temi che si legano a una regione dalla ricca tradizione culturale.

Un’altra anticipazione riguarda l’apertura del Salone, che sarà all’insegna della musica, con i giovani musicisti dell’Orchestra Scarlatti Junior, sezione giovanile della Nuova Orchestra Scarlatti diretta dal maestro Gaetano Russo.

orchestra scalattijunior

Saranno tante le novità, ad esempio l’area dedicata ai giovani, che, non solo si ingrandirà, ma cambierà anche il nome in SalTo Diventi, simboleggiando proprio l’importanza di “diventare grandi” avvicinandosi ai temi della sostenibilità.

Il Salone rinnova e amplia l’offerta anche con SalTo Pro, nuovo nome dell’area professionale, che sarà allestito nel Padiglione 3 del Lingotto e conterà cinque filoni: Leggere per lavorare; Professioni del Libro; la prima edizione della Scuola di editoria; L’AutoreInvisibile; il palinsesto a cura delle associazioni della filiera.

Il Salone del Libro “arriverà” anche Svizzera grazie a ProHelvetia, ALESI e Babel Festival di Bellinzona e si relazione con tanti altri enti, nazionali ed internazionali; tra cui la Japan Foundation di Roma e l’Ambasciata di Israele in Italia. Rinnova il suo legame con FILL - Festival of Italian Literature in London e la collaborazione con la Frankfurter Buchmesse.

Si concretizzano relazioni anche con realtà italaine importanti, tra cui BookPride, Fiera nazionale dell'editoria indipendente, La Milanesiana, Bookcity Milano, la Fondazione pordenonelegge, Lucca Comics & Games e molti altri.

Saranno confermati anche tanti appuntamenti già ben consolidati nei giorni del Salone; alcuni si ripresenteranno nella loro “veste abituale”, altri avranno al loro interno delle piccole “sorprese”. Ad esempio, ripartirà anche il per il Grand Tour che vede protagonisti tanti ospiti a sorpresa, “accolti” dal direttore Nicola Lagioia e Marco Pautasso, che racconteranno temi e novità. Si tratta di un “viaggio letterario” che coinvolgerà istituzioni, librerie, biblioteche civiche torinesi e dell'area metropolitana, ma si spingerà anche in Regione e fuori Regione. Quest’anno è previsto anche un appuntamento con gli studenti universitari torinesi al Campus Einaudi.

Tra i progetti già ben noti al pubblico ci sarà anche quest’anno Adotta uno scrittore, che porta tanti scrittori contemporanei a scuola e in università, oltre ad entrare in sei diversi istituti carcerari.

La Rai, in quanto Main Media Partner del Salone, organizzerà tanti incontri con gli autori, trasmissioni in diretta raccontando i cinque giorni dedicati al libro in radio, in tv e sul web e dedicherà anche diversi spazi si più giovani. Anche nel 2020 Rai conferma la propria presenza con uno stand all’interno del Lingotto.

Anche le OGR “lavoreranno” sul tema dei cambiamenti climatici e delle “altre forme di vita", essenzialmente attraverso due progetti: un’esposizione multimediale e interdisciplinare sulla tutela della biodiversità e sullo sviluppo sostenibile e un concerto dal vivo di Francesco Bianconi, scrittore e frontman dei Baustelle.

Inoltre, nei giorni del Salone sono attesi anche i finalisti del Premio Strega Europeo, il cui vincitore sarà proclamato il 17 maggio, e ancora l’incontro tra la giuria e i vincitori del Premio Strega Ragazze e Ragazzi; questi sono solo alcune delle innumerevoli proposte che attendono i visitatori, che dovranno avere ancora un po’ di pazienza.

Torino Salone del Libro 2

I biglietti per partecipare alla 33esima edizione sono già disponibili su salonelibro.it. Invariati i prezzi: € 10 il biglietto intero, € 8 il ridotto. Il biglietto per i bambini dai 3 ai 6 anni è di € 2,50; per i giovani dai 7 ai 26 € 8; per gli over 65 € 8; l’abbonamento ai cinque giorni € 25. L’ingresso è gratuito per gli accompagnatori di disabili con tesserino e per gli accompagnatori di comunità per minori.

I docenti possono registrarsi sul sito salonelibro.it per richiedere il pass valido per i cinque giorni (€ 12 invece di € 25) o il biglietto giornaliero (€ 5 invece di € 10) come operatori professionali. La registrazione al sito è obbligatoria per prenotare la visita con la propria classe. Il costo del biglietto è € 2,50 per le scuole primarie e € 6 per le scuole secondarie. I docenti accompagnatori, due per classe, registrati nella procedura di prenotazione, hanno diritto all’ingresso gratuito.


Cerca nel giornale

    Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro


 

SPORT

Gli esperti

Image Giovedì, 30 Luglio 2020
I gatti da Guinness dei Primati

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com