facebooktwitter

nonsolocontro2017

7381274 Visualizzazioni

foto articolo Mao

 

In Italia hanno aderito il MAO e la GAM

Una visita virtuale in cui che fa dialogare musei, influencer e youtuber

Federica Carla Crovella

Si chiama Google Arts & Culture la raccolta online di immagini ad alta risoluzione di opere d'arte. Comprende capolavori di vari musei non solo d’Italia ma di tutto il mondo e mette a disposizione la visita virtuale delle gallerie in cui sono esposte.

È stato ideato proprio da Google Arts & Culture il progetto innovativo “Art for Two” che in questi giorni ha coinvolto Torino. Si tratta di un nuovo format di visita virtuale a cui in Italia hanno aderito per ora solo la GAM e il MAO. In Francia ha aderito il Musée des Arts Décoratifs di Parigi.

Non è un caso che sia nato in questo periodo: infatti l’obiettivo è aprire le porte dei musei anche a chi sta fuori dai confini nazionali, continuando a promuovere l'arte e la cultura anche in questa situazione di isolamento.

Come si svolge la visita?

È una conversazione informale in videochiamata fra i direttori dei musei e un influencer/youtuber internazionale, che si trovano rispettivamente all’interno del museo e nello studio di casa propria. Tra le sale deserte parte la visita guidata, durante la quale saranno presentati dettagli e curiosità sulle opere, come è impossibile fare dal vivo quando il museo è aperto al pubblico e gremito di gente.

                                                           

Scopriamo meglio i contenuti di questa esperienza virtuale torinese accessibile al pubblico.

Marco Guglielminotti Trivel, direttore del MAO, si sposta fra i corridoi e le sale del museo e tra una teca e l’altra dialoga con Christopher Michaut, aka Mr Bacchus, instagramer e digital curator per diversi musei internazionali. In questa occasione, il direttore del MAO ci mostra più da vicino una delle star del museo, una statuina che durante una visita “normale” potrebbe passare inosservata. Ma non saremo certo noi a svelarvi tutti i particolari, lasceremo che sia il direttore a farlo. Vi anticipiamo soltanto che sarà anche possibile osservare uno scorcio inedito della galleria dell’Asia meridionale e del sudest asiatico.

Il direttore della GAM, Riccardo Passoni, dialogherà invece con Sarah Urist Green, curatrice, youtuber e conduttrice del programma della PBS The Art Assignment e la guiderà tra le sale del museo soffermandosi su alcuni dei pezzi più pregiati delle collezioni del ‘900. Sarà un’occasione per rivedere – o ammirare per la prima volta – alcuni dei più affascinanti artisti che abbiamo a disposizione nella nostra città: de Chirico alle Avanguardie Storiche, da Lucio Fontana alla Pop Art.

Si offre al pubblico un’esperienza unica ed educativa, attraverso un confronto amichevole e leggero, a cui potrà partecipare dal proprio divano di casa semplicemente attraverso un cellulare, un tablet o un pc.

Trattandosi di confronti con interlocutori internazionali, le presentazioni sono in inglese; ma niente paura, ci sono i sottotitoli con la traduzione! Rilassatevi e mettetevi comodi!

Le tre proposte di Art for Two sono fruibili ai seguenti link: 

https://www.youtube.com/watch?v=KcwJs9lhHrE&list=PLu4Zo9fB5MNfe-ki-lGJ-41tTnKG3P4Dw&index=1

sostienicinew4


Cerca nel giornale

 

 

VEDI E CLICCA SUL BANNER PER SAPERNE DI PIU'

 

tempo libro pubjpg


Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro


 

Gli esperti

Image Mercoledì, 03 Marzo 2021
Ipertiroidismo felino: diagnosi e terapia

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Illustri Sconosciuti

Più letti

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com