facebooktwitter

nonsolocontro2017

6468405 Visualizzazioni

pan jin yu

 Era l'ultima vivente a conoscere il pazeh

Con lei, il 24 ottobre 2010, è scomparsa la parlata degli aborigeni di Taiwan

Luigi Benedetto

Il 24 ottobre 2010 si spegneva a Puli, a Taiwan, una simpatica signora di 96 anni, di nome Pan Jin-Yu. Se nessuno ne ha mai sentito parlare, beh, non è grave. Del resto non era un’attrice, non ha fatto politica, né si è battuta per questo o quel diritto. Non era una cantante, e neppure ha mai scritto libri di successo.

Eppure, quando è mancata, ha portato con sé nella tomba una cosa immensa: una lingua. Pan Jin-Yu, infatti, era l’ultima parlante della lingua pazeh degli aborigeni taiwanesi. Il suo non è un caso isolato. Mary Carmel Charles, scomparsa nel 1999, era l’ultima madrelingua di un dialetto aborigeno australiano, il Nyulnyul. Tevfik Esenc, è riuscito, prima della sua morte nel 1992, a lasciare agli studiosi non solo nozioni sulla lingua Ubykh, di cui era l’ultimo conoscitore, ma anche cultura, miti e tradizioni di quel popolo. Kristina Grizelda ha portato con sé la lingua livone (parlata tra Lettonia e Estonia), Edward Maddrell la lingua dell’isola di Man, Walter Sutherland la lingua Norn, parlata nelle isole Orcadi e Shetland, e Tuone Udaina la lingua Dalmatica parlata sull’isola di Veglia. 

                                                                           

 Ma torniamo a Pan: quinta di sei figli di una coppia di aborigeni taiwanesi, era stata adottata da genitori di lingua pazeh. Nel corso della sua vita ha parlato l’hokkien, la lingua più diffusa a Taiwan, ma ha continuato a parlare (da sola, perché nessuno poteva capirlo) anche il pazeh. Che è riuscito ad insegnare, almeno in parte, a 200 studenti. Fino a quando, dieci anni fa, tutta questa conoscenza se n’è andata con lei. 

 
 


Cerca nel giornale

    Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro


 

SPORT

Gli esperti

COLLEZIONISMO

Image Sabato, 28 Novembre 2020
Pronta la nuova traduzione del Messale

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com