facebooktwitter

nonsolocontro2017

5312279 Visualizzazioni

real collegio moncalieri

  Iniziativa del GAT, gruppo archeologico torinese con i Padri Barnabiti

La collezione comprende oggetti collocabili tra il I e il II secolo d.C., reperti provenienti dalla zona campana ed apula, da Roma e dintorni e pezzi di origine estera tutti rinvenuti da Padre Bruzza

Se guardando i film della saga “Indiana Jones” vi siete immaginati anche voi con cappello in testa alla ricerca di beni preziosi in vari siti archeologici, ora quel sogno può finalmente diventare realtà senza allontanarsi troppo da casa vostra.

Ha sede a Torino il Gruppo Archeologico Torinese (GAT), un’associazione di Volontariato nata nel 1983 che opera su tutto il territorio subalpino, principalmente nel’area torinese.

Scopi principali del GAT sono la valorizzazione dei beni archeologici del territorio e la sensibilizzazione del pubblico riguardo a tutela e salvaguardia dei preziosi beni culturali. Il GAT offre un ampio panorama di attività di tutti i generi, come Campi Estivi e visite guidate, alle quali è possibile parteciparvi dai 14 anni in su.

Degne di nota sono la collaborazione dell’associazione con Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte che consiste in varie compagne di scavo in tutta la Val di Susa e in individuazione e indagine su importanti siti rinvenuti sulla collina torinese e la fruttuosa collaborazione con la Soprintendenza per i Beni
Archeologici della Toscana con la quale ha ottenuto un campo archeologico, il Campo Archeologico dei Monti del Flora –nell’ambito del quale i soci GAT hanno gestito uno scavo etrusco a Saturnia nel 2005.

C’è una nuova iniziativa in arrivo per la stagione primavera-estate: il GAT, in collaborazione con l’Ordine dei Padri Barnabiti e con il Patrocinio del Comune di Moncalieri, organizza una serie di visite guidate gratuite alla Collezione Archeologica del Real Collegio di Moncalieri, un prezioso patrimonio per la città.

La collezione comprende oggetti piemontesi provenienti dalla zona del vercellese collocabili tra il I e il II secolo d.C., reperti provenienti dalla zona campana ed apula, da Roma e dintorni e pezzi di origine estera tutti rinvenuti da Padre Bruzza. Le visite si terranno ogni sabato del mese dalle 10 ed è necessaria la prenotazione per potervi prendere parte.

L’iniziativa ha preso avvio da gennaio 2019, ma ci sono ancora altri appuntamenti per non mancare alla visita di questa preziosa collezione.

I prossimi appuntamenti si terranno il 13 aprile, 11 maggio e 8 giugno.

Per prenotarsi è possibile rivolgersi alla Segreteria del plesso al contatto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al numero
3388004094.


Cerca nel giornale

    Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro


 

SPORT

Gli esperti

Image Giovedì, 30 Luglio 2020
I gatti da Guinness dei Primati

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com