facebooktwitter

nonsolocontro2017

6518936 Visualizzazioni

monumento lombroso

 Da Lombroso a Isa Bluette, da Pellico a Tamagno

 I monumenti funebri più interessanti di quello che può essere considerato un museo a cielo aperto

Mariaelena Spezzano

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei personaggi storici, delle curiosità legate al Cimitero Monumentale di Torino, un vero e proprio museo a cielo aperto.

Il deliquente nato

Cesare Lombroso identificò il “delinquente nato” con un esemplare più legato alla scimmia che all’uomo dopo aver individuato una fossetta nella parte occipitale del cranio del criminale Giuseppe Villella. Ad oggi la comunità scientifica ritiene le sue teorie prive di fondamento, perché quella fossetta ce l’abbiamo tutti.

Regista di Cabiria e inventore di Maciste

Giovanni Pastrone è stato uno dei protagonisti del cinema italiano di inizio Novecento a Torino. Nel 1914 fu proprio uno dei suoi film, “Cabiria”, ad essere girato negli studi di posa tra corso Emilia e corso Vercelli. A Pastrone si deve inoltre l’invenzione del personaggio di Maciste.

                                                                                           tomba silvio pellicoProtagonista del Risorgimento

      Silvio Pellico divenne celebre anche per avere scritto, “Le mie prigioni”, durante la sua prigionia. Dopo            l’accusa di essere affiliato alla carboneria scontò dieci anni di duro carcere nella fortezza dello Spielberg insieme   a Piero Maroncelli. Una volta libero raggiunse Torino, dove fu assunto come segretario e bibliotecario dai marchesi Falletti di Barolo.

tomba sposa bambina

Il monumento di Mina

La straordinaria impostazione architettonica e scultorea del monumento di “Mina”, o della “sposa bambina”, si deve a Carlo Ceppi, l’architetto che, tra numerosi progetti, firmò quello di Porta Nuova e realizzò via Pietro Micca. Teresa di Mina fu la moglie di Riccardo Sineo, ministro sotto Carlo Alberto e morì a soli 27 anni.

tomb Francesco tamagno

Il mausoleo di Francesco Tamagno

Mausoleo di Francesco Tamagno è stato un tenore torinese. Dopo il suo debutto come corista al teatro Regio, la sua potente voce, che rispondeva alla moda del tempo e bene si sposava con le opere di Giuseppe Verdi, fece il giro dell’Europa. Quando morì volle essere imbalsamato e vestito con gli abiti di scena dell’Otello.

tomba isa

Isa Bluette

Isa Bluette è il nome d’arte di Teresa Ferrero, che abitava nel quartiere di Regio Parco e avverò il suo sogno di andare a Parigi e diventare cantante. Al suo ritorno in Italia fu la prima soubrette ad introdurre le piume, i lustrini e la passerella. Fu lei a lanciare attori come Totò e Macario.

 


Cerca nel giornale

 Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

SPORT

Gli esperti

Image Mercoledì, 02 Dicembre 2020
I gatti bevono sfruttando fisica e matematica

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com