facebooktwitter

nonsolocontro2017

6468486 Visualizzazioni

oglianico1

 Un angolo di Medioevo in Canavese

La patria delle "Idi di maggio", una full immersion nella storia

Luigi Benedetto

Superando Favria in direzione Salassa, si attraversa Oglianico, percorrendo una strada sulla quale si affacciano case, qualche negozio, una rinomata pasticceria. Ma se, prima di uscire dal centro abitato, si prende una via interna sulla destra, si arriva in quello che è il cuore del paese. Un cuore e un gioiello nello stesso tempo. Il ricetto. Un ricetto rimasto praticamente inalterato, nel corso dei secoli, dal punto di vista urbanistico, ma profondamente cambiato sotto l’aspetto edilizio, dal momento che la varie parti sono state trasformate in abitazioni, cui si accede da un unico ingresso rappresentato ad una torre - porta. 

Esteso su una superficie di circa 4.900 metri quadrati, conta al suo interno 62 unità abitative, suddivise in otto isole: due rettangolari, poste al centro, e sei esterne, parallele alle mura e affacciate sulle strade interne. 

oglianico

 

E Oglianico quel suo cuore, quel suo gioiello, lo sa valorizzare: proprio in questo piccolo paese del Canavese nel 1980 sono nate le “Idi di maggio”, all’inizio come una sorta di carnevale fuori ordinanza e, dopo alcuni anni, diventate una rievocazione e un appuntamento storico di prima grandezza, con dibattiti, conferenza, mostre, cortei alla presenza di numerosi gruppi storici, tornei, concorsi fotografici ma anche musiche, danze e cene (compreso il concorso di cucina medievale “Messer Chef”) che si richiamano al XIV - XV secolo. Una vera e proprio full immersione nella storia, alla quale si può accedere rigorosamente in costume medievale (a chi ne è sprovvisto viene fornito dagli organizzatori, almeno fino ad esaurimento scorte).

Ovviamente l’edizione 2020 è stata annullata, così come sono stati annullati tutti gli appuntamenti previsti in quel periodo a causa dell’emergenza sanitaria e, visti i tempi che corrono, restano dubbi anche sul fatto di poter mettere in piedi l’edizione 2021. Ma il ricetto è sempre lì, sempre curato e in ordine. E le Idi, con i suoi colori, i suoi sapori, i suoi profumi e le sue atmosfere, ritorneranno. 

 


Cerca nel giornale

 Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

SPORT

Gli esperti

COLLEZIONISMO

Image Sabato, 28 Novembre 2020
Pronta la nuova traduzione del Messale

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com