facebooktwitter

nonsolocontro2017

8731803 Visualizzazioni

Entracque veduta panoramica

 

Nella meraviglia del Parco delle Alpi Marittime

 Da visitare il primo parco faunistico d'Italia interamente dedicato al fascino e mistero del lupo

Giulia Odetti

A poco più di  un'ora e mezza e 100 chilometri da Torino c'è Entracque, un piccolo Comune dell'alta Valle Gesso nel cuore del Parco Naturale delle Alpi Marittime, di particolare interesse ambientale per vivere una giornata all'aria aperta circondati da un paesaggio mozzafiato.

Il suo nome deriva dal latino "Intra aquas", che significa località posta tra le acque e tale è appunto la sua posizione essendo bagnata da tre corsi d'acqua: il torrente Gesso,  il rivo Bousset, il rivo Pramalbert o Colletta che taglia in due il piccolo paese. 

Entracque

Case in legno e pietra, fontane e la millenaria chiesa di Sant'Antonino Martire

Rimarrete certo stupiti dal suo piccolo centro storico con le tipiche case montane, in legno e pietra e le numerose fontane che testimoniano il suo speciale legame con l’acqua. La chiesa di Sant'Antonino Martire, sorta sulle rovine di un castello signorile e divenuta in seguito, nel 1673, Parrocchia secondo gli statuti del Concilio di Trento, risale molto probabilmente agli inizi dell'anno Mille.  Per la prima volta viene menzionata nel 1246 in una bolla di Papa innocenzo IV che la annovera tra i possedimenti dell'Abazia di Borgo. Oggi conserva solo parzialmente la sua antica struttura, perchè nel corso dei secoli è stata più volte rimaneggiata e modificata.  La versione attuale risale al 1611, anno in cui fu ampliata e costruito l'accesso con scalinata e terrapieno.

uomini e lupi

Uomi e lupi: il primo centro faunistico italiano

"Uomini e Lupi" è il primo centro faunistico delle Alpi italiane interamente dedicato al lupo. Il Centro è composto da due sezioni complementari.: quello situato in paese porta il visitatore direttamente dento il mito del lupo., mentre quello all'interno dell'area faunistica in località Casermette, propone un percorso multimediale introducendo in modo appassionante alla biologia del lupo.

Vi piacerebbe vedere i lupi?

Bene dalle torrette è possibile vedere questi meravigliosi e misteriosi animali: un ampio recinto ne ospita alcuni esemplari  non più in grado di vivere in natura.

Diga piastra

Tutti i segreti delle dighe 

A Entracque è anche possibile visitare Centro informazioni della Centrale Enel, per conoscere tutti i segreti delle dighe, la loro storia ed il funzionamento della centrale idroelettrica. Il Centro è aperto ai turisti con visite guidate.

diga Chiotas1

Se amate la natura non potete perdervi il parco naturale

 

In un contesto naturalistico incredibile potrete avventurarvi per i numerosi sentieri  e perdervi in mezzo ad una natura incontaminata fino a raggiungere i laghi: c'è quello della Diga della Piastra, situata all’interno del massiccio sistema di bacini idrografici sfruttati per la fornitura di energia idroelettrica, insieme ai vicini laghi di Chiotas e della Rovina (questo naturale). Il Lago della Piastra fu il primo ad essere creato artificialmente negli anni ’60 del secolo scorso attraverso la costruzione di uno sbarramento in località Ponte della Piastra ad un'altezza di 88 metri, quindi imponente anche se osservata in lontananza, sul ramo di San Giacomo del torrente Gesso.

Nonsolocontroxmille 1


Cerca nel giornale

Nonsolocontroxmille 1

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com