facebooktwitter

nonsolocontro2017

9515715 Visualizzazioni

palazzo cisterna

Palazzo Pozzo della Cisterna a Torino 

 Da Collegno alla Sagra dell'Uva di Carema

Le nostre proposte per trascorre una domenica fuoriporta all'insegna della storia, della cultura e dell'enogastronomia

Giulia Odetti

Dopo i lunghi mesi di emergenza sanitaria e di chiusure, tornano tante manifestazioni ed eventi a rallegrare i nostri week end.

I nostri consigli

A Torino

Visita animata a Palazzo Cisterna

Sabato 25 settembre Palazzo Cisterna riapre le porte per l’ormai consueto appuntamento mensile dedicato alla visita animata. Alle 10 sarà il Gruppo storico “La lavandera e ij lavandè 'd Bertula” ad accogliere il pubblico raccontando l’attività dei lavandai che operavano nella borgata Bertolla di Torino fino agli anni ’60, quando il loro lavoro venne sostituito dalle lavatrici meccaniche. 

Lavandai Bertolla I Lavandai di Bertolla

La visita, come sempre, sarà un’occasione per raccontare la storia e le trasformazioni della sede aulica della Città metropolitana a partire dalla costruzione del nucleo originario del complesso risalente agli ultimi decenni del 1600 per arrivare al 1940, anno in cui la Provincia di Torino lo acquistò e lo destinò a sede istituzionale. Parte della visita sarà dedicata a illustrare il periodo in cui il Palazzo, in seguito al matrimonio di Maria Vittoria, ultima discendente dei Dal Pozzo della Cisterna, con Amedeo di Savoia, I° Duca d’Aosta, diventò sede ducale.

Sabato 25 settembre sarà una mattinata da trascorrere ammirando stucchi dorati, soffitti a cassettoni, vetrate cattedrale e ripercorrendo la storia di personaggi, famiglie e istituzioni che hanno abitato e ancora abitano questo luogo. Come sempre la visita è gratuita con prenotazione obbligatoria scrivendo a: uQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 al numero 011-8617100. Le prossime visite del sabato sono previste: 23 ottobre, 20 novembre e 18 dicembre.

A Collegno

La manifestazione “Filo lungo filo, un nodo si farà” arriva alla ventisettesima edizione e, da venerdì 24 a domenica 26 settembre, si veste di nuovi colori, abbinando al fascino storico del Villaggio Leumann la scenografia monastica della Certosa Reale di Collegno. 

È un tuffo nella vita sociale e culturale che riprende in pieno il suo slancio, perché il Villaggio Leumann e la Certosa Reale sono luoghi simbolo di Collegno. Il borgo operaio sorto nel XIX secolo intorno alla fabbrica tessile fu una vera e propria fucina di innovazione sociale, mentre il complesso certosino, per decenni è stato uno dei più grandi ospedali psichiatrici italiani, superato dalla cosiddetta legge Basaglia, una rivoluzione che ha restituito dignità ai ricoverati. Dopo la chiusura del Cotonificio Leumann nel 1972, il Comune di Collegno comprò i terreni e le case dell’omonimo Villaggio, salvando il complesso urbanistico dalla demolizione e dall’oblìo. Nello stesso decennio, un anno prima dell’approvazione della legge Basaglia, l’amministrazione comunale decise di abbattere il lungo muro di cinta che separava la città dal manicomio.

Filo lungo filo Collegno repertorio 8 Protagonista il Villaggio Leumann di Collegno

 

Sono storie diverse, che però sono intrecciate dal filo compositivo degli "igienisti" che plasmarono le architetture del villaggio e dell’ospedale psichiatrico. La Certosa accoglie tra le sue suggestive prospettive, espositori e visitatori, che animano con stoffe, filati e tessuti, portali, portici e chiostri. Dal 1995 l’associazione Amici della Scuola Leumann organizza con entusiasmo una manifestazione che ha il sapore della grande riunione della famiglia artigiana.

Per saperne di più  www.villaggioleumann.it

A Villafranca Piemonte

Da domani, venerdì 24 a martedì 28 settembre a Villafranca Piemonte torna la Sagra dei Pescatori. Gli appuntamenti gastronomici sono in programma nel RistoPalatenda, mentre lo spettacolo pirotecnico-musicale di sabato 25 alle 21,30 si tiene, com’è tradizione, sul Po. Venerdì 24 e sabato 25 gli appuntamenti enogastronomici iniziano alle 19 con il gran fritto misto di mare e proseguono con la Pasta di Mezzanotte. Domenica 26, lunedì 27 e martedì 28 si cena invece con il pesce d’acqua dolce, procurato dai pescatori villafranchesi. Le serate musicali spaziano dalla band che propone i grandi successi di Zucchero, venerdì 24, ai Trelilu, attesi per domenica 26. Per accedere al RistoPalatenda è consigliabile prenotare il giorno antecedente, chiamando il numero telefonico 366-4906502.

castello Marchierù Villafranca Piemonte repertorio 1 1 Castello di Marchierù

Domenica 26 a partire dalle 12,30 al castello di Marchierù (frazione San Giovanni 77), c’è il “Pic-nic ottocentesco al castello” con il gruppo storico “Nobiltà Sabauda”. Si può prenotare un cestino con le delizie preparate dallo chef Massimo Agù, mentre tovaglie e cuscini sono forniti dalla casa. È possibile partecipare alle visite guidate mattino e pomeriggio, prenotando ai numeri 339-4105153 e 348-0468636. E naturalmente, non può mancare l’esibizione della banda musicale Santa Cecilia e del gruppo delle majorettes villafranchesi, alle 16 nell’area antistante l’ex Monastero.

Per ulteriori informazioni si può consultare il portale Internet www.comune.villafrancapiemonte.to.itscrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamare il numero 366-4906502.

A Carema

Carema vendemmia repertorio 1 La vendemmia a Carema

Sabato 25 e domenica 26 settembre torna la Festa dell’Uva e del Vino di Carema, che promuove l’immagine della vitivinicoltura eroica del Canavese. 

La festa, patrocinata dalla Città Metropolitana di Torino, inizia sabato 25 alle 10 negli ampi spazi all’aperto del centro sportivo comunale, dove avviene il conferimento dei campioni delle uve, in coincidenza con l’insediamento della commissione di esperti. Le premiazioni e l’assegnazione del “Grappolo d’oro” chiudono la serata prefestiva alle 22,30, ma sono precedute alle 20,30 dall’illustrazione del progetto “Paesaggi terrazzati dell’Alto Eporediese”. Nella serata del sabato c’è spazio anche per il buonumore con lo spettacolo di cabaret “Non ne imBROCCHIamo una!”, proposto dalla compagnia amatoriale “Brocchi da Carretta” di Rivoli. Per assistere allo spettacolo occorre prenotare, chiamando i numeri telefonici 348-3531032 o 0125-811168.

La mattinata di domenica 26 si apre alle 10,15 con le note della banda di Carema, che precedono di poco la Messa nella chiesa di Martino, durante la quale il parroco benedice i frutti della terra. Dopo il pranzo del viticoltore al ristorante La Moiola (su prenotazione al numero 0125-805009), il pomeriggio è dedicato alla passeggiata “Tra borgo e vigneti”, da prenotare ai numeri 348-3531032 o 0125-811168. Per partecipare alle degustazioni in programma nella casaforte Gran Masun per iniziativa dei produttori del Carema Doc occorre prenotare, telefonando al 366-3539730 o al 340-6024921.

A Piobesi

cottura Caritùn Piobesi 1 La speciale cottura del Caritôn

Domenica 26 settembre nel suggestivo centro storico medioevale di Piobesi sono in programma la mostra mercato dei prodotti agricoli locali e le degustazioni a cura dell'associazione dei produttori del pane dolce tradizionale “Caritôn”, inserito nel 2013 nel “Paniere” dell’allora Provincia di Torino.

Dal chicco di grano alla produzione del pane, è inoltre in mostra la filiera della farina di Stupinigi, che tanto interesse sta suscitando tra i consumatori più attenti ai prodotti a Km zero. A completare il programma della giornata vi sono lesposizione di trattori e di auto d'epoca, la quinta edizione del raduno degli appassionati della Vespa Piaggio, lo street food, le animazioni e i giochi per le famiglie, la passeggiata musicale della Filarmonica Piobesina, la possibilità di salire sulla panoramica torre medioevale che domina il paese, le visite guidate gratuite alla chiesa dello Spirito Santo a cura dell’associazione Carignano Cultura e Turismo, le visite al castello che nel XIX secolo ospitò gli ambasciatori di Prussia e Stati Uniti alla corte sabauda, curate dal gruppo dei Ciceronijunior e dall’Accademia Internazionale di Alta Cucina e Pasticceria IFSE, che ha sede nel maniero.

A Nole

Domenica 26 settembre alle 21 nell’ambito degli eventi di inaugurazione della nuova Torre Civica Campanaria e della Piazza Vittorio Emanuele Lunathica sarà presente a Nole con appuntamento all’insegna del divertimento e del teatro di strada con lo spettacolo “Paccottiglia”. 

Protagonista della serata la compagnia Circo Pacco composta da Alessandro Galletti e Francesco Garuti, in arte Frank Duro & Gustavo Leumann. I due protagonisti, rifiutati dal Nouveau Cirque e radiati dal circo classico, tentano di allestire il loro spettacolo, cercando con ogni mezzo di guadagnarsi il centro della scena e il plauso del pubblico, a colpi di numeri al limite del ridicolo, tra piogge di pop-corn, eccentriche acrobazie, improbabili animali, sacchetti e parrucche indomabili. Una visual comedy irriverente e dissacrante, una vera parodia sul mondo del circo contemporaneo.

clip image0022 1 Lo spettacolo offerto da Lunathica

«Siamo felici di tornare a fare spettacoli nella piazza che ha dato i natali a Lunathica – ricorda Cristiano Falcomer, direttore artistico di Lunathica -  In una occasione del genere non potevamo mancare: è un rapporto speciale quello che lega Nole a Lunathica e siam contenti di portare festa e voglia di divertisti e stare insieme anche al di fuori della programmazione ordinaria del nostro festival».

Tutti gli spettacoli e gli eventi si svolgono nel rigoroso rispetto delle norme anti Covid e attraverso l'esibizione del Green Pass

 

Festival Settimo nonsolocontro 681x316


Cerca nel giornale

Nonsolocontroxmille 1

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com