facebooktwitter

nonsolocontro2017

5182928 Visualizzazioni

1590.jpg.pagespeed.ce.f6ZATzJPbD

 

Ma non è trasmissibile all'uomo

Il veterinario: "possiamo stare tranquilli e goderci i nostri amici come abbiamo sempre fatto"

Andrea Fontana

I coronavirus sono un genere di virus che comprende diverse sottofamiglie. Si chiamano “corona” per l’aspetto che hanno al microscopio elettronico: sembrano infatti essere circondati da una corona. Sono ben conosciuti e studiati, anche se sono diventati famosi in questo 2020.

Eppure è proprio il caso di dire che li abbiamo sempre avuti sotto il naso: un coronavirus è  il responsabile del raffreddore comune.

I coronavirus sono responsabili di patologie nei mammiferi e negli uccelli, che comportano il verificarsi di enteriti in vacche e suini e di malattie respiratorie delle vie superiori nei  polli. Nell'uomo, provocano infezioni respiratorie, spesso di lieve entità come, appunto,  il  raffreddore comune, ma in rari casi potenzialmente letali come polmoniti e bronchiti. I coronavirus sono stati responsabili delle  epidemie di SARS del novembre 2002, di MERS del 2012 e della polmonite di Wuhan del 2019-2020. Allo stato attuale, non esistono vaccini o farmaci antivirali per la prevenzione o per il trattamento, considerati validi dalla comunità scientifica.

iStock 974827064 compressed 880x587

E, nei nostri animali domestici preferiti? Anche cane e gatto possono contrarre alcuni tipi di coronavirus che non hanno niente a che fare con la sindrome simil influenzale cinese di questi giorni.

Nel cane ad esempio possono dare forme gastroenteriche lievi o moderate (dissenteria), nel gatto oltre alle forme enteriche sono responsabili della Fip, la peritonite infettiva felina.

Nessuna di queste malattie è trasmissibile all’uomo, e noi non trasmettiamo nessuna malattia ai nostri animali. Possiamo pertanto stare tranquilli e goderci i nostri amici come abbiamo sempre fatto, senza farci “influenzare” (è proprio il caso di dirlo) dai nuovi “immunologi” televisivi che a quanto pare trasmettono ben poco se non ansia e agitazione.

Foto: Petyoo.it - Amoreaquattrozampe.it

sostienici


Cerca nel giornale

VEDI E CLICCA SUL BANNER

Banner andrea

 

 

 


Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro 

 

    

            

                           

 

 

                                                              

SPORT

Gli esperti

Image Giovedì, 30 Luglio 2020
I gatti da Guinness dei Primati

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Ultime news

Martedì, 19 Febbraio 2019
Epilessia nel cane: cause e sintomi
Martedì, 26 Marzo 2019
Zecche, perchè sono pericolose
Mercoledì, 03 Giugno 2020
Pet Therapy: cos'è e come funziona
Martedì, 07 Maggio 2019
Se il cane abbaia troppo

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com