facebooktwitter

nonsolocontro2017

2773806 Visualizzazioni

Vipere e serpenti

I consigli del dottor Andrea Fontana

"Avere paura del morso della vipera è comprensibile, ma è doveroso ricordare che tutte le altre specie presenti sul territorio italiano sono innocue"

Vipera o biscia… basta il nome a farcii tremare. Impossibile o quasi fare una passeggiata in campagna senza temere di incontrare un essere strisciante. E, se malauguratamente,  se ne incrocia uno, ci vuole una settimana per riprendersi. Sempre ammesso e non concesso che, se armati di bastone, magari non si proceda alla soluzione finale. 
"Avere paura del morso della vipera è comprensibile, ma è doveroso ricordare che tutte le altre specie presenti sul territorio italiano - spiega il medico veterinario Andrea Fontana  - dette colubri, sono innocue. Ad esse si aggiunge l'orbettino, una lucertola priva di zampe, anch'esso non velenoso. Uccidere i serpenti non è mai una buona opzione, perché facendolo priviamo la natura di un importante anello della catena ambientale e togliamo alle nostre coltivazioni un alleato fondamentale che ci protegge da topi e arvicole. Impariamo a conoscere e rispettare i serpenti, perché ucciderli a priori è senza dubbio un atteggiamento sciocco e sbagliato, sia dal punto di vista etico che dal punto di vista ambientale, peraltro punito dalla legge, che tutela questi animali da molestie ed uccisione con pesanti sanzioni e reclusione (Art. 727 del Codice Penale)".
 

Cerca nel giornale

animalialink

SPORT

Image Lunedì, 28 Ottobre 2019
ASD Mappano perde contro il Caprie

Gli esperti

Image Lunedì, 11 Novembre 2019
Traumi nei nostri amici a quattro zampe

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Ultime news

Martedì, 19 Febbraio 2019
Epilessia nel cane: cause e sintomi
Martedì, 26 Marzo 2019
Zecche, perchè sono pericolose
Martedì, 07 Maggio 2019
Se il cane abbaia troppo

Video del giorno

A CURA DI:

  • parole musica aParole & Musica onlus

  • Periodico fondato da Parole e Musica nel 1995
    Registrazione:
    n. 4839 del 18/01/1995 rilasciata dal Tribunale di Torino.
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: 339 7348994 o 393 5542895

  •  Il tuo 5 per mille a Parole & Musica onlus
  • biglietto 5 per mille2
  • Per destinare il 5 per mille a Parole & Musica onlus è sufficiente indicare il codice fiscale 92017360014 e apporre la firma nell'apposito riquadro del 730, CUD o modello unico.