facebooktwitter

nonsolocontro2017

9536403 Visualizzazioni

accordo banca sella regione

 Tra Regione Piemonte e Banca Sella

 Non comporterà nessun costo aggiuntivo per i lavoratori che ne beneficeranno

na.ber.

Buone notizie, almeno ogni tanto, per i lavoratori delle aziende piemontese in crisi. Ieri Regione Piemonte,Banca Sella e Cgil, Cisl Uil hanno rinnovato l’accordo per l’anticipo delle indennità di cassa integrazione straordinaria e il provvedimento sottoscritto sarà in vigore fino al 31 dicembre. 

Non solo: non comporterà alcun costo per i lavoratori che ne beneficeranno e grazie a questo accordo,  tutti i dipendenti di imprese per le quali è stata richiesta la concessione del trattamento per ristrutturazione, riorganizzazione, crisi aziendale, cessazione di attività produttiva, contratto di solidarietà, anche nei periodi di fruizione del Fondo di integrazione salariale, potranno richiedere l’anticipo della cassa integrazione in tutte le filiali piemontesi di Banca Sella.

L’accordo garantisce ai lavoratori una copertura economica nel corso dei mesi che l'Inps potrebbe impiegare per corrispondere le indennità di cassa integrazione, nei casi in cui l'impresa non sia in grado di provvedere direttamente. Banca Sella, infatti, provvederà a un anticipo mensile del trattamento spettante, per un periodo massimo di sette mesi e con un tetto massimo complessivo di 6.500 euro, senza alcun interesse o spesa aggiuntiva.

«Un atto concreto – commenta l'assessora regionale Elena Chiorino – che rappresenta il rinnovo di una buona notizia per tutti coloro che attendono il pagamento della cassa integrazione. Viviamo un’emergenza che continua a mettere in ginocchio non solo le nostre imprese, ma anche le famiglie. Ringrazio Banca Sella, banca del territorio, che ha dimostrato ancora una volta grande attenzione al Piemonte, ai suoi lavoratori ed alle loro famiglie in difficoltà».

La Regione, dal canto suo, si farà carico del pagamento degli interessi legati all’apertura del conto corrente sul quale sarà versato l’anticipo della cassa integrazione, mentre le organizzazioni sindacali supporteranno i richiedenti offrendo loro assistenza per la richiesta dell’anticipo.

«Il rinnovo di questo accordo con la Regione e i sindacati – afferma Massimo Vigo, amministratore delegato di Banca Sella – è molto importante perché rappresenta un ulteriore strumento di supporto alle imprese e alle famiglie del nostro territorio. Il rinnovo, inoltre, avviene in un momento particolarmente complesso come quello che stiamo attraversando a causa della diffusione della pandemia e delle conseguenze che essa sta avendo sul tessuto economico-produttivo, e si va ad aggiungere alle altre iniziative che Banca Sella ha messo in campo in questi mesi».


Cerca nel giornale

PILLOLE FINANZIARIE

Argomento della puntata: Continua crescita dei mercati

Rubrica di consulenza finanziaria a cura del Dott. Endrio Milano, 

Private Banker Fideuram


banner endrio 2021

 

banner endrio 2021


POLITICA&FINANZA: IL SENSO DELLE COSE

A cura del Dott. Endrio Milano, Private Banker Fideuram

  

Nonsolocontroxmille 1

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com