facebooktwitter

nonsolocontro2017

10257968 Visualizzazioni

 

110 Made in Italy

Operativi dal 1 gennaio a tutela dei consumatori

Obbligo di indicare in etichetta la provenienza dell’ingrediente principale: dal riso al latte, dai formaggi ai salumi

Dalla Redazione

Sono in arrivo i decreti che salvano la spesa "Made in Italy" con l’obbligo di indicare in etichetta dal primo gennaio 2022 la provenienza dell’ingrediente principale, dal latte alla passata di pomodoro, dai formaggi ai salumi fino a riso e pasta.

Ad anticiparlo è il presidente della Coldiretti nazionale, Ettore Prandini, nel commentare l’annuncio al XIX Forum Internazionale dell’agricoltura e dell’Alimentazione del Ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanelli.

Per Coldiretti è un passo determinante per impedire che vengano “spacciati” come Made in Italy prodotti con ingredienti di bassa qualità provenienti dall’estero che non rispettano i rigidi paramenti nazionali.

La firma dei decreti garantisce trasparenza sulla reale origine su prodotti, base della dieta degli italiani, che rappresentano circa 3/4 della spesa, ma resta ancora anonima l’origine dei legumi in scatola, della frutta nella marmellata o nei succhi, del grano impiegato nel pane, biscotti o grissini senza dimenticare la carne o il pesce venduti nei ristoranti.

ettore prandini Ettore Prandini

Coldiretti sottolinea che il provvedimento risponde alle richieste di quell’80% di italiani che, secondo il rapporto Coldiretti-Censis, verifica gli ingredienti di cui si compongono gli alimenti da acquistare, scorrendone quella sorta di carta d’identità istantanea che è l’etichetta. 

«L’Italia, che è leader europeo nella qualità, ha infatti il dovere di fare da apripista nelle politiche alimentari dell’Ue – spiega Prandini –, poiché in un momento difficile per l’economia dobbiamo portare sul mercato il valore aggiunto della tracciabilità, con l’obbligo di indicare in etichetta l’origine di tutti gli alimenti, venendo incontro alle richieste dei consumatori italiani ed europei».

Non a caso sono 1,1 milioni le firme raccolte nell’ambito dell’iniziativa dei cittadini dell’Unione Europea “Eat original! unmask your food”, promossa da Campagna Amica e da altre organizzazioni europee, da Solidarnosc a Fnsea, per l’estensione dell’obbligo di etichettatura con l’indicazione dell’origine su tutti gli alimenti.

Mappano traslochi


Cerca nel giornale

NSC Pubblicità I Nostri Soldi (2)

PILLOLE FINANZIARIE

Argomento della puntata: Investimenti azionari per il 2022

Rubrica di consulenza finanziaria a cura del Dott. Endrio Milano, 

Private Banker Fideuram

  banner endrio 2021

 

banner endrio 2021


POLITICA&FINANZA: IL SENSO DELLE COSE

A cura del Dott. Endrio Milano, Private Banker Fideuram

  

Nonsolocontroxmille 1

SPORT

Image Mercoledì, 12 Gennaio 2022
Un alpino borgarese sul tetto d'Europa

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com