facebooktwitter

nonsolocontro2017

7364121 Visualizzazioni

dentifrici

 Riferite alla barra sul fondo del tubetto

«Indicano la composizione del prodotto»: ma non è così

Paolo Maria Salzotto

In rete circola una notizia secondo la quale è possibile distinguere i dentifrici a composizione naturale da quelli chimici semplicemente dal colore della barretta che si trova sul fondo di molti tubetti. È l’ennesimo falso. Un dentifricio con una barra nera indicherebbe che è composto al 50% da sostanze chimiche e al 50% da prodotti naturali; un dentifricio con barra azzurra indica il 65% da sostanze chimiche e il 35%% da prodotti naturali, mentre un dentifricio con una barra rossa conterebbe il 90% di sostanze chimiche e il 10% di sostanze naturali. Infine un dentifricio con una barra verde indicherebbe che è al 100% naturale.

dentifricio1

La solita storia

Anche senza conoscere la vera funzione della barra colorata, prima di tutto devo chiarire che cosa si intenda con i termini naturale e chimico riferiti ai dentifrici. Qualunque composto è basato sulla chimica, dal momento che è costituito da una combinazione di elementi o il dentifricio semplicemente non starebbe insieme.

I rettangoli (o i quadrati) colorati stampati sul fondo del tubetto servono per il processo di confezionamento, e sono segni usati dai sensori ottici dei robot industriali per stabilire con precisione in quale punto tagliare il tubetto prima di sigillarlo. 

Nessun complotto o informazione segreta.

La loro funzione è legata alla forma, mentre il colore non da alcuna informazione sul prodotto contenuto nel tubetto ma serve al sensore ottico che deve eseguire la lettura e poi alle tonalità delle immagini stampate sulla parte esterna della confezione. 

Sono tanti i prodotti che contengono questi indicatori colorati, anche se spesso non sono visibili dai consumatori perché si trovano sulla parte interna delle confezioni o vengono tagliati via durante il confezionamento.

Spesso sui social la notizia si apre con la domanda:

«Sapete che i rettangoli colorati sui tubetti di dentifricio hanno un significato?», che di per sé sarebbe pure sensato. Peccato che questo significato non abbia alcuna importanza per il consumatore, e che la risposta che si trova in rete sia completamente inventata.

dentifricio2

Se vuoi davvero conoscere che cosa c’è all’interno di un tubetto, per capire quali prodotti sono adatti alle tue esigenze, devi imparare a leggere la lista degli ingredienti: che sono spesso scritti in latino (la lingua dei sapienti) o in inglese e semplicemente in ordine decrescente di quantità. Non è poi cosi complicato, vero?


Cerca nel giornale

banner farmacia

 Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

Gli esperti

Image Mercoledì, 03 Marzo 2021
Ipertiroidismo felino: diagnosi e terapia

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com