facebooktwitter

nonsolocontro2017

7667733 Visualizzazioni

vaccino astrazeneca

 Riduce del 94% i ricoveri in ospedale

 Già dopo la prima dose raggiungerebbe, secondo uno studio, un'efficacia del 76%

Stefano Dinatale

Medico di famiglia

Stefano Dinatale

Il vaccino AstraZeneca è un vaccino di serie B? E' la domanda che mi sento spesso porre in ambulatorio.

Assolutamente NO, risposta secca. Non solo è un vaccino di serie A, ma direi che è anche in lotta per lo scudetto.

Studi recentissimi hanno dimostrato infatti che il vaccino AstraZeneca riduce del 94% i ricoveri in ospedale dopo la prima dose, rispetto all’84% del Pfizer. Tale studio scozzese, è stato effettuato analizzando i dati di oltre 1.140.000 persone vaccinate.

E non è tutto.

L'efficacia, secondo uno studio della prestigiosa rivista scientifica Lancet, già solo con la prima dose raggiungerebbe un’efficacia del 76% (e non 60%) dopo 22 giorni dalla somministrazione, mentre somministrando la seconda dose dopo 3 mesi, l’efficacia raggiungerebbe l’80%. Ciò significherebbe protezione non solo per le forme più gravi di infezione, ma anche per quelle lievi.

Quindi, a prescindere che verrete chiamati per sottoporvi al vaccino Pfizer, Moderna o AstroZeneca, vaccinatevi immediatamente appena riceverete l'invito.

Non c’è altra soluzione per chiudere questa malefatta pandemia. L’alternativa è vivere con mascherina, distanziamento e lockdown continui.

Credits: Ansa.it


Cerca nel giornale

banner farmacia

 Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com