facebooktwitter

nonsolocontro2017

5207715 Visualizzazioni

 Foto 1 Acceleratore lineare

Permetteranno di assicurare alti standard nella cura dei tumori

Sono in fase di installazione il nuovo acceleratore lineare e il nuovo Tomografo Computerizzato-Simulatore per la Radioterapia

All'ospedale di Ivrea arrivano nuove importanti attrezzature per la prevenzione e la cura dei pazienti. 

Sono, infatti,  in fase di installazione il nuovo acceleratore lineare e il nuovo Tomografo Computerizzato (TC)-Simulatore destinati alla Radioterapia dell’ASL TO4. Le nuove strumentazioni – che saranno operative entro ottobre per il TC-Simulatore ed entro dicembre per l’acceleratore lineare - una volta terminati i collaudi da parte della ditta fornitrice e le verifiche dosimetriche da parte della Struttura di Fisica Sanitaria dell’ASL andranno a sostituire uno dei due acceleratori lineari (quello che risale all’anno 2000) e il Tomografo Computerizzato-Simulatore (che risale al 2004) in dotazione alla struttura.

Le apparecchiature del costo di oltre 2 milioni e 400mila euro sono fornite dal Raggruppamento Temporaneo di Impresa (RTI) costituito dalle società Varian Medical Systems Italia SpA e Costigliola Antonio Srl.

“Le nuove dotazioni – speiga il  direttore della Radioterapia, Maria Rosa La Porta – ci permettono di assicurare elevati standard prestazionali, incrementando i volumi di attività e migliorando l’offerta clinica. In questo modo, il Servizio di Radioterapia dell’ASL TO4 è assimilabile ai centri di maggior rilevanza nel panorama italiano. Sono particolarmente soddisfatta perché le apparecchiature acquisite si collocano tra i modelli più all’avanguarda che il mercato attuale propone, in un settore in cui la tecnologia è in continua evoluzione”.

La radioterapia è utilizzata almeno nella cura del 60% di tutti i casi di tumore, spesso in associazione con la chirurgia e/o la chemioterapia.

Foto 2 TC Simulatore

“La radioterapia – spiega il responsabile della Fisica Sanitaria, Massimo Pasquino - utilizza con finalità terapeutiche le radiazioni ionizzanti emesse da un acceleratore lineare, analoghe a quelle utilizzate in diagnostica ma di energia molto più elevata. Il TC-Simulatore permette di ottenere immagini molto dettagliate dei volumi della lesione tumorale da irradiare; in questo modo si hanno a disposizione immagini e dati necessari a pianificare e a garantire la massima efficacia del trattamento radioterapico tramite l’acceleratore lineare”.

Conclude il Direttore Generale dell’ASL TO4, Lorenzo Ardissone:

“Questa importante acquisizione si colloca in un più ampio progetto di sostituzione/nuova dotazione di apparecchiature che interessa tutta l’Azienda. In particolare, per l’Ospedale di Ivrea segue la recente installazione della nuova TAC della Radiologia, anche quest’ultima strumentazione di ultimissima generazione entrata in funzione lo scorso dicembre. All’ospedale di Ciriè si sta velocemente procedendo con i lavori per il posizionamento della nuova risonanza magnetica. Presso l’ospedale di Chivasso è in corso di installazione e messa in funzione dell’apparecchiatura necessaria per l’attivazione del terzo laboratorio di emodinamica aziendale dopo quelli di Ciriè e di Ivrea, in modo da garantire attraverso un’unica équipe di emodinamisti una risposta forte e uniforme su tutto il territorio rispetto alle patologie tempo-dipendenti cardiovascolari. La dotazione di attrezzature appropriate alle necessità dell’utenza servita e coerenti con un ottimo livello di performance è anche un modo per rendere attrattiva  l’ASL TO4 verso i nuovi specialisti in questo momento di carenza a livello nazionale”.   

 


Cerca nel giornale

Gli esperti

Image Giovedì, 30 Luglio 2020
I gatti da Guinness dei Primati

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Ultime news

Martedì, 10 Settembre 2019
Otto consigli per perdere peso
Mercoledì, 01 Gennaio 2020
Come combattere gli attacchi di fame
Domenica, 28 Giugno 2020
Cartine stradali, quanta nostalgia
Venerdì, 03 Maggio 2019
Lo yeti esiste. Forse

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com