facebooktwitter

nonsolocontro2017

7883393 Visualizzazioni

coppa Italia Toro

Prestata da Simone e Cinzia Cimminelli

Sarà esposta in una teca donata da Suzuki Italia e Tuttosport

lu.be.

E' il 30 maggio 1943: in programma c’è la finale di Coppa Italia. Da un lato il Venezia, che in semifinale si è liberato del Genoa con un secco 3 a 0. Dall’altra il Torino, che approda all’ultimo atto della competizione dopo una cavalcata entusiasmante: 7 a 0 all’Anconitana Bianchi nei sedicesimi, 2 a 0 all’Atalanta negli ottavi, 5 a 0 al Milano nei quarti; 2 a 0 (a tavolino, dopo che la gara era stata sospesa per incidenti al minuto 88 con i granata in vantaggio per 3 a 1 ) alla Roma. La finale è senza storia: un gol di Ossola al 22°, e poi, nel giro di pochi minuti, dal 46° al 52°, le reti di Ferraris II, Ossola e Mazzola confezionano il 4 a 0 finale. La Coppa Italia, per la seconda volta, è granata

Quella coppa, alzata al cielo da capitan Ferrini, torna oggi, a 77 anni di distanza, a vestirsi di granata. Il cimelio, comprato all’asta da Christie’s nel 2002 dall’allora patron Cimminelli, e da allora conservata dai suoi figli, Simone e Cinzia, è stato prestata a titolo gratuito dalla famiglia Cimminelli al Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata per un biennio, con tacito accordo di rinnovo annuale. La Coppa sarà ospitata in una teca speciale donata da Suzuki Italia con Tuttosport.

Beccaria con la Coppa Italia 1943

«Onorati e felici per questo prestito, vogliamo ringraziare di cuore Simone e Cinzia Cimminelli - commentano Domenico Beccaria e Giampaolo Muliari, presidente e direttore del Museo - il Comune di Grugliasco, dove si trova l’edificio che ospita il museo, per aver reso possibile la cerimonia di consegna, e Suzuki Italia con Tuttosport, senza i quali il sogno di esporre il prezioso cimelio non si sarebbe potuto realizzare». 

 

 


Cerca nel giornale

  Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

 

 

 

 

 

 

Gli esperti

SCIENZA

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com