facebooktwitter

nonsolocontro2017

7666954 Visualizzazioni

Orta San Giuglio Ambone Guglielmo da Volpiano

 Abate, architetto e musico

Breve storia del fondatore dell'Abbazia di Fruttuaria di San Benigno

Luigi Benedetto

Il primo gennaio si celebrano, tra gli altri, San Frodoberto, San Giustino da Chieti, San Fulgenzio di Ruspe, San Chiaro di Vienna e anche San Guglielmo da Volpiano. 

Guglielmo nasce nel 962 nel castello dell’isola di San Giulio, sul lago d’Orta da Roberto e Perinzia (non a caso i personaggi storici del carnevale volpianese): all’età di sette anni viene mandato prima nel monastero di San Michele di Locedio, e poi nelle scuole di Vercelli e Pavia. Si avvicina all’abate Maiolo e, nel 985 lo segue a Cluny dove completa la sua formazione. Priore prima, e abate poi, si dedica al recupero spirituale e materiale della fondazione di Saint-Benigne, a Digione. Di lì raggiunge, nel corso degli anni, numerose altre località, dove lascia la sua impronta nella ristrutturazione e nell’edificazione di chiese e abbazie, assumendo ogni volta il titolo di abate prima di lasciare il posto, e il titolo, al suo successore: si sposta in Borgogna, in Lorena, in Normandia (a lui si deve, tra le altre, Mont-Saint-Michel) e anche in Italia settentrionale, a Ravenna e Milano.

E, ovviamente, a San Benigno, dove su terreni appartamenti alla sua famiglia fonda l’abbazia di Fruttuaria. Architettura ma non solo. Guglielmo si appassiona anche alla musica e al canto gregoriano, tanto’è che a Montpellier viene ritrovata una raccolta di pezzi melodici. Ma sono giunte ai nostri giorni anche lettere, sermoni e un trattato spirituale (il “De vero bono et contemplazione divina”). Per non farsi mancare nulla, fonda a Fecamp una scuola monastica aperta ai laici. Muore il 1° febbraio 1031 a La Trinitè di Fecamp, dove viene sepolto davanti all’altare dedicato a San Taurino. 

 


Cerca nel giornale

 Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com