facebooktwitter

nonsolocontro2017

5760152 Visualizzazioni

michele sole 1

  L'approdo a Puerto Plata

Un'isola dove regna il verde

Michele Sole, ex assessore di Caselle, notissimo a Mappano, da 4 anni vive a Puerto Plata in Repubblica Dominicana.

Santo Domingo non ce l’avevo in programma. Sono arrivato ad un’età nella quale avevo maturato la pensione. La situazione economico e lavorativa dell’Italia è sempre un po’ complicata. Se hai già una certa età, sei fuori dal mercato del lavoro e non hai delle specializzazioni che ti possano rendere richiedibile. Per cui mi sono guardato un po’ intorno: investire di nuovo tanti soldi per aprire qualche piccola attività o cercare di sopravvivere in attesa della meritata pensione non ne avevo voglia.
 
Con un amico abbiamo deciso di cambiare completamente aria e grazie ad un conoscente di questo amico, che viveva già a Puerto Plata in Repubblica Dominicana, abbiamo deciso di fare il grande salto, mollare tutto e venire qua per fare qualcosa. Il classico sogno di tutti, insomma, mollare tutto e andare ai Caraibi.

Puerto Plata è la terza città dell’isola. E’ un bellissimo paesone con 150mila abitanti, sul mare, sulla costa nord a 150 chilometri dal confine con Haiti. Ha la particolarità di essere l’unica città della Repubblica Dominicana con il mare e le montagne alle spalle. Ricorda geograficamente un po’ la Liguria. Questo le permette di avere un clima eccezionale: ventilato perché c’è il mare, mai troppo caldo perché comunque le montagne aiutano a tenere la temperatura accettabile, e tantissimo verde. Ecco, una cosa che mi ha colpito: la quantità di verde. La terra tropicale è rigogliosa, butti per terra un semino e cresce una foresta.

La Repubblica Dominicana è conosciuta da tutti come Santo Domingo, che in realtà ne è la capitale. Si trova sulla seconda isola dei Caraibi dopo Cuba, che si chiama Hispaniola. Metà circa di questa isola, il 60%, è Repubblica Dominicana, il restante 40% è Haiti. Due impostazioni completamente diverse: Haiti radici francesi e la Repubblica Dominicana spagnole. Qua è un’allegoria di palme, tanto verde, la collina che scende verso il mare, la foresta tropicale. E’ un paesaggio straordinario.

Il mare è l’oceano Atlantico, che scende dagli Stati Uniti. Di fronte a noi ci sono le isole Cayman, la costa è abbastanza frastagliata e gode del fatto di avere una barriera corallina non molto distante e questo permette che a riva non ci siano mai grandi onde. Il mare si rompe sempre a 300/400 metri dalla spiaggia, per cui arrivano sì delle onde abbastanza grandi, ma non oceaniche che si possono incontrare un po’ più in giù verso Cabarete e Nagua.
 
puerto plata

Cerca nel giornale

 Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro

 

SPORT

Gli esperti

Image Martedì, 22 Settembre 2020
Displasia del gomito nel cane

SCIENZA

Image Martedì, 15 Settembre 2020
Mario, e Luigi, compiono 35 anni

COLLEZIONISMO

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com