facebooktwitter

nonsolocontro2017

7343770 Visualizzazioni

Borgaro Torinese MUNICIPIO

 

 Ordinanza per l'accesso agli uffici comunali

Le opposizioni chiedono agevolazioni per il commercio, le aziende e le famiglie

Fabio Farag

Borgaro va oltre. Dopo aver chiuso sale pubbliche e parchi gioco, ieri sera, lunedì 9 marzo, il sindaco Claudio Gambino ha firmato una nuova ordinanza  per la fruizione in sicurezza degli uffici comunali e disposto l'attivazione del COC (il Centro Operativo Comunale) da cui verranno coordinate tutte le azioni “per far fronte alle esigenze necessarie a garantire un’adeguata assistenza alla popolazione”

Le nuove disposizioni, in vigore da oggi, martedì 10 marzo prevedono alcune limitazioni di accesso al pubblico agli uffici comunali (comunque sempre aperti). In particolare “il ricevimento del pubblico sarà effettuato esclusivamente su appuntamento, con richiesta telefonica o via posta elettronica al Servizio interessato”. Inoltre, saranno presi in considerazione solamente gli appuntamenti “con carattere di urgenza, da valutarsi da parte del personale comunale”, obbligatoria la distanza di un metro tra gli utenti. L'accesso sarà consentito ad una persona alla volta, senza appuntamento telefonico esclusivamente per gli sportelli della Polizia locale, e “laddove l’attesa coinvolga più persone, queste dovranno attendere all’esterno del Comando, osservando la distanza interpersonale di un metro”. 

claudio gambino

Tra le novità non solo le nuove disposizioni. A Palazzo Civico si stanno valutando anche riduzioni e agevolazioni in aiuto agli esercizi commerciali in difficoltà a causa del Covid-19. Nel corso degli ultimi giorni, sono state infatti depositate due mozioni da parte delle opposizioni. La prima a firma dei consiglieri del gruppo Sciandra-Latella, chiede al Consiglio di prendere provvedimenti utili  per rimborsare e sospendere i pagamenti delle spese sostenute per le rette e per tutti i servizi non usufruiti nel periodo di chiusura delle scuole e l'annullamento della prima rata TARI 2020 per gli esercizi commerciali e le attività industriali con una riduzione di un quarto dell’IMU”;  la seconda, siglata dalla consigliera pentastellata Cinzia Tortola, chiede invece di sospendere le prime scadenze Tari per le utenze non domestiche, “per permettere ad aziende e operatori di poter superare questo momento di crisi generato dai minori consumi registrati negli ultimi giorni”.

A rispondere alle richieste è l’assessore al bilancio, Federica Burdisso che spiega come la Giunta stia valutando:

“alcune agevolazioni e slittamenti di scadenze. Attendiamo eventuali direttive a livello nazionale, che mi auspico arrivino in fretta, per poter fare ragionamenti più ampi. Abbiamo iniziato a capire come muoverci già da alcuni giorni. Possiamo parlare di scuola, Imu e Tari, ma sulle eventuali riduzioni, slittamenti di scadenze o percentuali dobbiamo fare dei ragionamenti che sicuramente solo insieme all’ufficio ragioneria e agli altri settori possono essere portati avanti.”

 

sostienicinew1


Cerca nel giornale

 VEDI E CLICCA SULL'IMMAGINE: CONAD via Rivarolo 49 - Mappano

CONAD MAPPANO 1

 


 

 

 Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro               

 

 

 

 

 

 

SPORT

Gli esperti

Image Mercoledì, 24 Febbraio 2021
L'osso di pelle per cani: pericoloso e tossico

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Illustri Sconosciuti

Più letti

Giovedì, 10 Ottobre 2019
Borgaro, un ricco autunno con la Roa
Martedì, 09 Luglio 2019
Borgaro, pista ciclabile da paura
Venerdì, 25 Ottobre 2019
Borgaro, l'autunno della Roa
Giovedì, 26 Marzo 2020
Sei contagi a Casa Mia a Borgaro

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com