facebooktwitter

nonsolocontro2017

7670647 Visualizzazioni

Novara Gambino

 Melchiorre Salvatore Novara premiato dal sindaco

Per 43 anni titolare dell'omonima orologeria-oreficeria di via Svizzera

na.ber.

Una vita al servizio della clientela. 

E' la storia di Melchiorre Salvatore Novara, titolare de ll'"Orologeria e Oreficeria" omonima di via Svizzera, nel rione Romagna Mia che dopo 43 anni di attività, il 31 dicembre scorso, ha deciso di non alzare più la saracinesca del suo negozio. 

Una storia lunga quasi mezzo secolo,  fatta di impegno, lavoro, tanto lavoro, e la capacità innata di saper sempre accontentare la sua clientela.  

Melchiorre inizia a lavorare ad appena 16 anni, nel 1971, all' “Ora Elettrica” di Torino, che si occupava della installazione e manutenzione delle bollatrici meccaniche nelle aziende private e pubbliche e degli orologi pubblici dislocati in città «Come ad esempio l’orologio a fiori vicino a Porta Nuova» ricorda Novara.

Ed è in questa azienda che un esperto collega orologiaio scopre in Melchiorre il suo successore. Gli insegna il mestiere, in particolar modo la così detta “orologeria fine”, quella che si occupa degli orologi da polso o delle famose “cipolle”, oltre alla orologeria industriale.

Nel 1977, a 22 anni, dopo aver svolto il servizio militare ed aver lavorato ancora un anno presso la stessa azienda, Melchiorre decide di compiere il grande salto: mettersi in proprio come orologiaio riparatore per conto di alcuni negozi di Torino e a Borgaro, dove nel frattempo si era trasferito e nel 1983 apre il suo negozio al dettaglio, dove ha operato per tutti questi anni con l'apprezzamento e la stima di tutti i suoi concittadini e non solo.

cerimonia Novara

Ieri pomeriggio, giovedì 18 febbraio, l’Amministrazione ha deciso di premiarlo.

«Melchiorre ha scandito il tempo di questa città - ha sottolineato il sindaco Claudio Gambino -. A lui si sono affidate intere famiglie. Per regali di Natale, compleanni, cresime, battesimi, matrimoni o altre occasioni importanti. Ha visto nascere e crescere migliaia di borgaresi. Questa targa è un piccolo riconoscimento per quanto da lui fatto per la nostra comunità». 

Presenti alla piccola cerimonia alla presenza dei famigliari dello storico orologiaio, anche l’assessora Federica Burdisso, il vicesindaco Fabrizio Chiancone e dell’assessore Eugenio Bertuol.


Cerca nel giornale

VEDI E CLICCA SUL BANNER

lifeMind cartolina mappano

 

 


VEDI E CLICCA SULL'IMMAGINE: CONAD via Rivarolo 49 - Mappano

CONAD MAPPANO 1


 

 Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro               

 

 

 

 

 

 

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Illustri Sconosciuti

Più letti

Giovedì, 10 Ottobre 2019
Borgaro, un ricco autunno con la Roa
Martedì, 09 Luglio 2019
Borgaro, pista ciclabile da paura
Venerdì, 25 Ottobre 2019
Borgaro, l'autunno della Roa
Giovedì, 26 Marzo 2020
Sei contagi a Casa Mia a Borgaro

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com