facebooktwitter

nonsolocontro2017

7670610 Visualizzazioni

alpini borgaro

 Ricordato stamattina Giuseppe Borello

 Bertuol ha rimarcato l'importanza delle Penne Nere per la Città e per l'Italia

Cristiano Cravero

Ricordare il passato significa costruire un presente e soprattutto un futuro con solide basi. Ricordare chi per noi ha donato la vita per regalarci pace, prosperità e democrazia è, per il Gruppo Alpini di Borgaro, un imperativo categorico.

E' così, che questa mattina, domenica 28 febbraio, una rappresentanza di Penne Nere si è ritrovata al Mausoleo dei Caduti, nel cimitero cittadino per ricordare Giuseppe Borello, contadino borgarese, caduto in battaglia e Medaglia d'Argento al Valor Militare, nell'80esimo anniversario della morte.

No le spoglie mortali di Borello non riposano a Borgaro. Rimasto sepolto in una pietraia sulle pendici del Monte Golico, nei pressi del fiume Vojussa, è stato successivamente recuperato e tumulato nel Sacrario dei Caduti d'oltremare a Bari e riportarlo a casa, come ha spiegato Beppe Marabotto «è impossibile perchè i resti recuperati sono indistinti».

Ma se riportare a casa il suo corpo non è stato praticabile, il ricordo, quello vive nella memoria degli Alpini borgaresi e della cittadinanza.

«Gli Alpini sono da sempre un punto di riferimento - ha sottolineato l'assessore Eugenio Bertuol -. La sezione di Borgaro è sempre stata uno degli elementi che ha tenuto viva la città. Oggi ricordiamo Borello e tutti quelli che hanno servito la patria in armi, ma anche le migliaia di Alpini che hanno servito e servono la patria in tempo di pace. Sempre pronti a mobilitarsi ogni qualvolta ce ne sia necessità. Ora il servizio di leva non c'è più, sono cambiate tante cose. Mantenere viva la memoria di quanto è accaduto  e di chi è morto sacrificando la propria vita dipende dai giovani. Spero che questa associazione possa continuare il suo cammino e l'inserimento di giovani alpini tengano vivquesto importante sodalizio perchè è una delle più alte forme di solidarietà. Una ricchezza inestimabile per l'Italia».

La cerimonia si è poi chiusa con la sempre emozionante "Preghiera dell'Alpino" e la messa celebrata in Parrocchia.

 


Cerca nel giornale

VEDI E CLICCA SUL BANNER

lifeMind cartolina mappano

 

 


VEDI E CLICCA SULL'IMMAGINE: CONAD via Rivarolo 49 - Mappano

CONAD MAPPANO 1


 

 Clicca sull'immagine per fare una donazione tramite paypal o carta di credito

donazione nonsolocontro               

 

 

 

 

 

 

Gli esperti

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Illustri Sconosciuti

Più letti

Giovedì, 10 Ottobre 2019
Borgaro, un ricco autunno con la Roa
Martedì, 09 Luglio 2019
Borgaro, pista ciclabile da paura
Venerdì, 25 Ottobre 2019
Borgaro, l'autunno della Roa
Giovedì, 26 Marzo 2020
Sei contagi a Casa Mia a Borgaro

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com