facebooktwitter

nonsolocontro2017

9516591 Visualizzazioni

consiglio 15 marzo

 Approvato il documento proposto da Stazzema

 Si astiene il gruppo Sciandra e Latella non partecipa al voto, mentre la Buona Destra contesta le tempistiche

Fabio Farag

Approvazione del bilancio, raccolta  rifiuti e Anagrafe Antifascista sono i temi che hanno acceso gli animi durante il lungo consiglio comunale dello scorso lunedì 15 marzo.

I primi punti dei 18 all'ordine del giorno sono stati dedicati al Documento Unico di Programmazione e al Bilancio preventivo per il 2021-2023.

L’aliquota IMU ed esenzione IRPEF restano invariate. Definite anche le scadenze per la Tari (30 maggio, 30 luglio e 30 settembre con la possibilità di pagare in una rata unica entro il 20 luglio) e confermate le agevolazioni: riduzione del 50% per chi ha un ISEE pari o inferiore a 6mila euro e del 30% per chi ha un ISEE compreso tra 6001 e 10mila euro.

Ma la questione rifiuti non è finita qui.

Cristiana Sciandra

Il Gruppo Sciandra ha, infatti, presentato una mozione per evidenziare le carenze e le problematiche che stanno emergendo in maniera sempre più forte e che sono state evidenziate anche dall'Asssociazione Commercianti che a tal proposito hanno chiesto un tavolo di lavoro con l'Amministrazione.

Cristiana Sciandra non ha, infatti, esitato a giudicare  Seta, «inaffidabile e inefficace», portando anche in aula il caso del proprietario del bar in Piazza Agorà che si è trovato una multa per l’impropria raccolta dei rifiuti.  Contenitori insufficienti perfino per le zone dove non ci sono attività commerciali e passaggi saltati sono stati al centro del dibattito e l'assessora Fabiana Cescon ha garantito la sua disponibilità a risolvere i problemi emersi. 

Anagrafe Antifascista

Dopo il caos immondizia, è stato poi approvato, con l’astensione del Gruppo Sciandra e la non partecipazione al voto di Marco Latella, la mozione presentata dal capogruppo di maggioranza Giancarlo Lorenzi per il sostegno alla “Carta di Stazzema” e l’iscrizione all’Anagrafe Antifascista.

Proposta dal Comune di Stazzema - la cui frazione Sant'Anna, fu sterminata dai nazisti il 12 agosto 1944 - in un momento in cui

«Si riaffacciano simboli, parole, atteggiamenti, gesti ed ideologie che dovrebbero appartenere al passato e si fanno largo sentimenti generalizzati di sfiducia, insofferenza, rabbia, che si traducono in atteggiamenti e azioni di intolleranza, discriminazione, violenza verbale».

Tutti d'accordo?

Marco Latella

In linea generale sì, anche se Latella ha chiesto di inserire un emendamento, poi neppure messo in votazione.

«D’accordo in linea generale con gli aspetti espressi dall’ordine del giorno, chiediamo però di aggiungere anche "contro nazismo e comunismo o contro tutti i totalitarismi"»

Sia il presidente del Consiglio comunale Luigi Spinelli, sia Cinzia Tortola (M5S) hanno spiegato che essendo un atto di recepimento di un documento fatto dal Comune di Stazzema non poteva essere emendato e doveva essere approvato tal quale.

E, l’assessore Eugenio Bertuol ha puntualizzato che

«Il fascismo è la forma storica del totalitarismo in Italia e l'adesione all'Anagrafe e la raccolta firme è contro quella forma di totalitarismo vissuta dagli italiani».

Claudio Gambino

«I valori e le idee contenuti in quel documento - ha aggiunto il sindaco Claudio Gambino - in uno Stato democratico, dovrebbero essere sostenuti da tutti. La recrudescenza in atto nella nostra società ci impone di sostenerlo non solo con le parole, ma con i fatti concreti. E la nostra adesione è un atto concreto»

Alle parole del primo cittadino ha ribattuto la consigliera Cristiana Sciandra:

«Pensiamo che se si fosse avuta la giusta sensibilità sul tema si sarebbe fatto un altro tipo di odg, un atto che includeva ogni forma di totalitarismo come nazismo e comunismo».

Giancarlo Lorenzi

Dopo l'approvazione Lorenzi ha concluso:

«Un piacere e un orgoglio aver ottenuto questo risultato. Rimane il rammarico di non aver avuto un’approvazione unanime su un ordine del giorno così importante per affermare i valori dell’antifascismo. Ricordo per i cittadini che è possibile firmare fino al 31 marzo, presso l’Ufficio Anagrafe, la proposta di legge di iniziativa popolare dal titolo “Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti”».

Il commento de La Buona Destra, il neonato partito che sempre più interviene nella vita cittadina pur non essendo rappresentato nel parlamentino cittadino:

«Accogliamo con favore la decisione presa nell’ultima seduta del Consiglio Comunale di Borgaro, riguardante l’iscrizione del nostro Comune, nell’Anagrafe Antifascista, non ne possiamo condividere, invece, le tempistiche in cui è stata proposta. In epoca di Covid, di nuove pesanti restrizioni che hanno colpito il Paese e tutta la nostra comunità, con una crisi sanitaria, sociale ed economica ai suoi massimi storici, crediamo che proporre questa mozione, da un lato ne banalizzi i contenuti non dandone il risalto che merita, dall’altro lato tolga il tempo necessario a problemi più contingenti. Nella situazione attuale, i cittadini e le attività commerciali ed imprenditoriali del nostro territorio necessitano e meritano, tutta l’attenzione possibile ed il tempo disponibile affinché le tematiche relative alla crisi che stiamo affrontando, vengano discusse e le soluzioni condivise»


Cerca nel giornale

 VEDI E CLICCA SUL BANNER

Life Mind Tavola disegno 1 2

 

 


VEDI E CLICCA SULL'IMMAGINE: CONAD via Rivarolo 49 - Mappano

conad mappano 2021

 

                

 

 

 

 

 

 

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Illustri Sconosciuti

Più letti

Martedì, 09 Luglio 2019
Borgaro, pista ciclabile da paura
Giovedì, 10 Ottobre 2019
Borgaro, un ricco autunno con la Roa
Venerdì, 25 Ottobre 2019
Borgaro, l'autunno della Roa
Giovedì, 26 Marzo 2020
Sei contagi a Casa Mia a Borgaro

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com