facebooktwitter

nonsolocontro2017

9516152 Visualizzazioni

IMG 6181 FILEminimizer

 

Ha lasciato un segno profondo e importante

Don Turi «Mi sento come un figlio di questa comunità che deve uscire di casa per compiere la sua vita»

Davide Aimonetto

Erano oltre duecento parrocchiani che, domenica 12 settembre, hanno gremito il parco don Banche, sacerdote e parroco molto amato dalla comunità.

Gli stessi parrocchiani che, con una messa di commiato, celebrata proprio all’interno dell’area verde, hanno voluto salutare don Stefano Turi, parroco dei “Santi Cosma e Damiano” che dopo sei anni ha lasciato la comunità per un altro incarico a Torino, presso la parrocchia di “San Pellegrino Laziosi”, in corso Racconigi.

Una festa di commiato partecipata sentita da tutti, e vissuta con grande emozione. A partire dal sindaco Claudio Gambino, al comandante della Polizia municipale Roberto Mattiello, fino al dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo,  Lucrezia Russo.

L’omelia del sacerdote, è stata anche l’occasione per fare un bilancio di servizio pastorale borgarese

«Porterò sempre nel cuore questa comunità – ha sottolineato don Turi – come tutti ho commesso anche io degli errori, ma sono stato compreso. Se Gesù ha pensato a questo mio nuovo incarico sono sicuro che è per il mio bene, e quindi anche per il vostro. Mi sento come un figlio di questa comunità che deve uscire di casa per compiere la sua vita. Vi ringrazio uno per uno perché ho sempre sentito una stima nei miei confronti, nonostante i miei limiti così evidenti. Mi avete fatto compagnia specialmente in due momenti dolorosi, quali la morte della mia cara mamma, e la mia operazione al cuore dell’anno scorso. Lascio una bella comunità disponibile ad accogliere i nuovi sacerdoti che Dio vi manderà. Vi prego solo – ha concluso, rivolgendosi ai fedeli – non fare confronti: ognuno di noi è unico ed irripetibile».

Immancabile la commozione, da parte di molti dei presenti. Nel salutare il sacerdote, il primo cittadino, Gambino, non ha esitato a sottolineare quanto sia stato positivo e proficuo il rapporto di collaborazione tra l’amministrazione da lui guidata e la parrocchia, in particolare nei momenti più difficili della pandemia.

«Con tanta gioia ti ho accolto sei anni fa – ha esordito, prima di offrire al parroco, una tarda ricordo, a nome di tutta la comunità borgarese – dopo venticinque anni che non ci vedevamo (Stefano Turi e Claudio Gambino furono infatti compagni di scuola alle superiori ndr), è tanta oggi la tristezza nel salutarti. Hai lasciato un segno importante, profondo, accettiamo questo scelta di trasferimento presso un altro incarico, nostro malgrado. Ma ti vogliamo ringraziare per questi sei anni insieme. Sei stato una testimonianza di fede e – rivolgendosi al sacerdote – una splendida persona, sempre con il sorriso e la battuta pronta. Ti auguriamo ogni bene possibile. Grazie don Stefano, a nome della città di Borgaro».  

La comunità poi ha accolto (la cerimonia in un prossimo servizio), sabato 18 settembre, presso la chiesa dei “Santi Cosma e Damiano”, i suoi nuovi coparroci: don Sergio Fedrigo, proveniente da Trofarello e don Alessandro Martini, da San Raffaele Cimena, che ricoprirà anche il ruolo di moderatore in solidum, oltre al collaboratore parrocchiale don Marco Varello.

 

">

Festival Settimo nonsolocontro 681x316 

 


Cerca nel giornale

 Memorial De Santo1


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Life Mind Tavola disegno 1 2

 

 


VEDI E CLICCA SULL'IMMAGINE: CONAD via Rivarolo 49 - Mappano

conad mappano 2021

 

                

 

 

 

 

 

 

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Illustri Sconosciuti

Più letti

Martedì, 09 Luglio 2019
Borgaro, pista ciclabile da paura
Giovedì, 10 Ottobre 2019
Borgaro, un ricco autunno con la Roa
Venerdì, 25 Ottobre 2019
Borgaro, l'autunno della Roa
Giovedì, 26 Marzo 2020
Sei contagi a Casa Mia a Borgaro

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com