facebooktwitter

nonsolocontro2017

1818452 Visualizzazioni

agricoltura caselle

Domenica 28 aprile "Agricoltura e Commercio tra passato e futuro"

La manifestazione, giunta alla 5 edizione, ha come tema "Dalla terra alla tavola"

Coltivare la terra, allevare il bestiame nel pieno rispetto della natura.

E' il tema dell'edizione 2019, la quinta, della manifestazione "Agricoltura e Commercio tra passato e presente" in programma domenica 28 aprile dalle 9,30.

Una manifestazione partita quasi in sordina cinque anni orsono che di volta in volta ottiene sempre più successo. E, non solo per il numero di visitatori, ma per lo straordinaria e per nulla scontata collaborazione tra gli organizzatori. Una collaborazione che ogni anno si arricchisce e arricchisce la città. 

Quest'anno agli organizzatori, Comune, Associazione Commercianti e Giovani Agricoltori si sono uniti i Carabinieri in Congedo, gli Alpini, la Confraternita dei Battuti , il Comitato della Madonnina e soprattutto le scuole sempre presenti.

Tutti insieme per mostrare una Caselle che non è solo l'aeroporto, ma possiede delle eccellenze straordinarie e dimostra di avere un grande cuore pulsante: i cittadini.

Questa mattina la manifestazione è stata presentata in sala consigliare. Una location speciale perchè rappresenta il luogo dove si decide, dove la democrazia viene esercitata.

"Cinque anni fa quando siamo partiti - ha spiegato l'assessore Paolo Gremo - dietro di me c'era il simbolo di Caselle che era un po' come se fosse coperto dalla nebbia. Era una comunità disgregata. Il nostro obiettivo è stato quello, in questi anni, di tornare ad essere coesi. Essere di nuovo paese unito e devo dire che i risultati sono ora sotto gli occhi di tutti. Devo ringraziare tutto il gruppo di lavoro, dagli uffici ai mie compagni di aventura se ce l'abbiamo fatta. Questo è un paese con un grande cuore che vuole esprimere un polo attrattivo. Abbiamo avuto il coraggio di osare. Quella del 14 aprile è qualcosa in più di una manifestazione. E' un lavoro fatto tutti insieme per il bene comune e tutti sullo stesso piano". 

Sulla nuova sfida che attende il team è intervenuto, Luca Marchiori presidente della Libera Associazione Commercianti e Artigiani:

"nell'organizzazione gli agricoltori ci hanno messo la loro passione che è anche la stessa che mettono nel loro quotidiano lavoro. Loro sono la nostra linfa. I commercianti fanno la loro parte in questo difficile periodo di crisi. Combattono per rilanciarsi e poi ci sono le associazioni".

Interessante il tema scelto che crea una vera e propria filiera che dalle vie raggiunge piazza Boschiassi, il cuore della città, per spiegare tutti i passaggi dalla terra alla tavola: come nasce il cibo, quanto lavoro è necessario e quanto bisogna amare l'ambiente.

"I visitatori potranno scoprire in un percorso itinerante - ha spiegato Andrea Venturino dei Giovani agricoltori, le varie fasi della coltivazione del mais o dell'allevamento del bestiame, per arrivare ad avere i prodotti da utilizzare per pane o biscotti e dei formaggi".

Il programma propone dalle 9,30 nel centro storico: prodotti d'eccellenza del territorio, attività artigianali legati ai prodotti della terra e alla loro trasformazione, giro in carrozza per grandi e piccini. 

Per i più piccoli vecchi giochi da cortile, mountain bike, walking dog, passeggiata sui pony. 

Inoltre, Cascine in piazza con animali della fattoria, mungitura, transumanza (alle 11,30 e 16,30) corteo storico e sbandieratori. 

Novità assoluta dalle 12,30 nel cortile di Palazzo Mosca, Sagra della Porchetta.

E, per finire negozi aperti con straordinarie occasioni.

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Cerca nel giornale

banner nonsolocontro

 

 

BANNER cbc generale

 

 banner frassa

 

bar di ilaria

 

pubblicita

SPORT

Gli esperti

Image Domenica, 23 Giugno 2019
Le malattie urinarie nel gatto

SCIENZA

Image Giovedì, 13 Giugno 2019
L'ortista urbano: i lavori di giugno

COLLEZIONISMO

Video del giorno

A CURA DI:

  • parole musica aParole & Musica onlus

  • Periodico fondato da Parole e Musica nel 1995
    Registrazione:
    n. 4839 del 18/01/1995 rilasciata dal Tribunale di Torino.
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la pubblicità: 370 719 0840 Lucia Trevisan

  •  Il tuo 5 per mille a Parole & Musica onlus
  • biglietto 5 per mille2
  • Per destinare il 5 per mille a Parole & Musica onlus è sufficiente indicare il codice fiscale 92017360014 e apporre la firma nell'apposito riquadro del 730, CUD o modello unico.