facebooktwitter

nonsolocontro2017

9536578 Visualizzazioni

Loredana Meuti

 

  Loredana Meuti in pensione dal 1 settembre

 Ha diretto con passione ed entusisasmo  l'Istituto Comprensivo cittadino per 12 anni

Mi hanno insegnato, quando ho iniziato ad imparare il mestiere, a non far mai trasparire in un articolo i miei sentimenti, opinioni, antipatie o simpatie. E, per quanto regola difficile da rispettare, ho sempre cercato di farlo.

Questa volta, però, mi concederò una deroga. Me la concedo per Loredana Meuti, grandissima dirigente scolastica, donna vulcanica e coraggiosa, capace di dare il massimo ai suoi alunni, e, soprattutto grande amica. Perchè, vi chiederete, ci racconta queste cose?

E' semplice. Loredana Meuti, a capo dell'Istituto Comprensivo di Caselle dal 2007, dal 1 settembre, sarà in pensione. Dopo tanti anni di lavoro, e che lavoro, è doveroso il meritato riposo, ma lasciatemi dire che questa grande donna, che alla scuola ha dato tempo, impegno, professionalita,  entusiasmo, mancherà. E, mancherà molto.

DSC 1494

"Da un lato sono contenta, perchè dopo tanti anni di lavoro - spiega - finalmente potrò dedicarmi alle mie passioni, ai viaggi e perchè no, potrò iscrivermi di nuovo all'Università per una seconda laurea in Giurisprudenza perchè non bisogna mai smettere di lavorare per la legalità. Poi potro dedicarmi anche alla mia famiglia. Ma, Caselle, i ragazzi, le famiglie, il sindaco, la giunta, i consiglieri e tutte le persone che ho incontrato in questi anni, la porterò per sempre nel cuore".

Impossibile elencare la serie infinita di iniziative di cui la scuola ha potuto usufruire. Ogni singola opportunità si sia presentata, lei, con la sua energia e il suo entusiasmo, li ha trasferiti sui suoi bambini, con un'apertura alla comunità e al territorio certo non comuni.

"Continuerò, comunque, - prosegue - ad essere impegnata con la scuola attraverso il sindacato".

La cosa più bella che si porta via da Caselle?

"L'essermi sentita dire - risponde - che da quando sono arrivata  qui, , la scuola è diventata più dinamica, più aperta al mondo. Certo non si può piacere a tutti, ma penso che la mia esperienza a Caselle sia stata indimenticabile".

E, il momento più brutto?

"La morte del piccolo Alessandro Sgrò, il bimbo investito sulle strisce pedonali con mamma e papà. Un momento davvero drammatico in cui non riuscivamo a trovare le parole per spiegare ai compagni - noi che facevamo i corsi di sicurezza stradale - sulle motivazioni di quel incidente così assurdo e doloroso. Per anni sono passata al cimitero per rendere omaggio a quel bambino cui erano stati strappati sogni, progetti e speranze".

A Loredana Meuti vanno gli auguri e il ringraziamento della comunità per tutto il lavoro svolto e il mio personale abbraccio e perchè no anche una lacrimuccia. 

 


Cerca nel giornale

  PER SAPERNE DI PIU' SUI SERVIZI CLICCA SUL BANNER

Life Mind Tavola disegno 1 2


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Mappano traslochi

 


VEDI E CLICCA SUL BANNER

Doc phone pubjpg


 

Rinolfi 2020

 

      

 

 

 

 

                                   Novità e tradizione

Sarebbe bello se al giorno d'oggi si potesse entrare in una caffetteria che è soprattutto

un Panificio, dove l'odore del pane si sente e il rumore dei grissini appena sfornati vibra

ancora nell'aria. Un pane impastato con farine naturali al 100% di alt qualità, quel pane

da conservare in dispensa e capace di mantenere la sua morbidezza e digeribilità per giorni,

perche lasciato lievitare naturalmente senza l'aggiunta di lieviti chimici.

Sarebbe bello se ad un certo punto della giornata ci venisse fame e potessimo entrare nello

stesso panificio e trovare pizza e focaccia appena sfornate, nate dalla sapienza,

dall'esperienza e da materie prime selezionate.

E, poi ci sono i dolci, chi non ha bisogno di una coccola ogni tanto? Di un momento in cui poter

assaporare una crostatina di friabile pasta frolla, farcita con freschissima crema pasticcera

e frutta fresca?

Sarebbe bello se l'attimo della colazione al bar potesse ricordarci un po' la colazione fatta

a casa nostra, una fetta di torta, un biscotto, un caffè. Ma la colazione può essere anche

un croissant riempito al momento con quello che la vostra golosità vi suggerisce e un buon

cappuccino o una spremuta d'arancia. Insomma, tutto quello che serve per regalarci un

momento, o magari due, prima di iniziare la giornata, o semplicemente per un break tra

un impegno e l'altro.

Al Panificio Pallaria & Caffè ci accompagna l'esperienza di sempre, la bontà delle cose

genuine e l'allegria che ci consente di rendere la vostra giornata un po' più "buona".

Da una semplice merenda, buona e salutare, alla golosa pizza, dal buon caffè al pane caldo,

Panificio Pallaria & Caffè è la scelta giusta per stupire chi amate.

Dal Panificio Pallaria & Caffè potrete anche comprare i prodotti del giorno invenduti con

il 50% di sconto, è sufficiente iscriversi a questo link: 

www.panificiopallaria.it/index.php/50-off e passare aprendere ciò che si vuole tra le 19,15

e le 19,30 pagandolo la metà.

Il Panificio Pallaria &Caffè aderisce anche all'iniziativa www.cafethome.comda cui è possibile

ordinare i prodotti con un semplice click e farseli portare a domicilio se vi trovate nel raggio

di copertura oppure passare a ritirarli quando volete e vi fa comodo.

          

 Il  Panificio Pallaria & Caffè via aspetta a Caselle Torinese in via Guibert 37.

           Seguiteci su Facebook:  www.facebook.com/panificiopallaria 

           e su Instagram: www.instagram.com/panificio.pallaria_coffee

  panetteriapallaria       

banner frassa settembrebuono

SCIENZA

COLLEZIONISMO

Illustri Sconosciuti

Più letti

 

A CURA DI:

  • Associazione culturale NonSoloConto
    Associazione culturale NonSoloConto

  • Registrazione n. 2949 del 31/01/2020 rilasciata dal Tribunale di Torino
    Direttore responsabile: Nadia Bergamini
  • Per la tua pubblicità: Cristiano Cravero Agente Pubblicitario NonSoloContro
    Cell. 3667072703
    Mail: nsc.pubblicita@gmail.com